Migranti, i porti in Italia sono chiusi? Come no: a Lampedusa in un mese arrivate 600 persone

Il mio editoriale per TPI.it

I politici immaginano muri perché non sanno pensare alle persone

Il mio editoriale per TPI.it

“Sono un fascista a cui piace Trump”: così si presenta il terrorista che ha ucciso 49 persone


Nel documento in cui rivendicano l’attentato e la propria ferocia omicida gli assalitori delle moschee in Nuova Zelanda citano Donald Trump come “simbolo di una rinnovata identità bianca e di uno scopo comune”. Se ogni volta che accade un gesto terroristico di quegli altri si corre a cercare il rabbino eccolo qui: il presidente degli USA.
Continua a leggere

Fiano su Salvini: “Ha bloccato per giorni persone su una nave, quale sarebbe l’interesse pubblico?”


Intervista al parlamentare del Partito Democratico Emanuele Fiano sulla strategia di Matteo Salvini per evitare il processo sul caso Diciotti: “Non c’è possibilità per me che il blocco di una nave e delle persone su quella nave (vorrei ricordare che io su quella nave ci sono stato e ho visto le facce terrorizzate delle ragazze stuprate) possa avere un interesse pubblico e costituzionale”
Continua a leggere

Tutte le persone bullizzate da Salvini. Vi sembra normale?

Il giornalista Federico Mello si è preso la briga di comporre la lista di tutte le persone che sono state attaccate sui social da Matteo Salvini da quando è ministro. Si tratta di un elenco tanto lungo quanto ridicolo per certi aspetti, che copio e incollo qui perché, scorrendolo tutto insieme, dice molto sulla strategia mediatica del vicepremier: PERSONE…Continua la lettura di Tutte le persone bullizzate da Salvini. Vi sembra normale?

15 persone ad ascoltare il ministro Poletti alla Festa dell’Unità. A Modena

C’erano 15 persone, forse 18, ad ascoltare il ministro Giuliano Poletti alla Festa dell’Unità a Modena. Quindici persone in una delle zone da sempre floride per il partito che fu e che oggi si sbriciola sotto i colpi del renzismo e del nuovo corso che tende a destra. Ma soprattutto il vuoto in platea per […]

La lezione olandese

Sarà che ci avevo visto giusto quando dicevo che la lezione olandese merita di essere seguita con attenzione ed analisi. Perché ora Roemer parla di sinistra, di Europa e soprattutto di alleanze. La responsabilità di dire cose di sinistra (senza cadere nelle facilonerie, ovvio) nel momento di crisi del liberismo è un imperativo che sembra…Continua la lettura di La lezione olandese