Che tristi le esultanze per Formigoni

Avete visto i commenti contro Formigoni? Quelli che gli augurano le peggio cose? Le peggiori sofferenze? Lo scrivo qui. L’ho combattuto dal vivo, in Consiglio, ogni giorno, dedicando tutto il mio tempo e le mie energie, Ho assistito agli attestati di stima da quelli che invece avrebbero dovuto fare opposizione con noi. Si capiva lontano […]

Da TeatriECulture: «”Carnaio” di Giulio Cavalli. Proposto al Premio Strega 2019 da Concita De Gregorio»

E’ un libro che per quanto interamente di fantasia ha sconvolgenti, pur se esasperate, analogie alla situazione attuale. Un paese DF, steso su una spiaggia, così tanto simile ad uno dei paesi del Mediterraneo, dove tutto sembra scorrere nella più normale tranquillità.E’ questo lo scenario che fa da sfondo a Carnaio (Fandango edizioni) di Giulio Cavalli, […]

«E questa lotta disumana e stomachevole – che non ha vincitori ma solo vinti – in nome di cosa si combatte?»: The Freak recensisce Carnaio

Naufragio al largo della Libia. 117 morti.Alessandro Leogrande in “La frontiera” scrive: “Schiere di profughi attraversano la Libia alla ricerca della prima costa utile da cui imbarcarsi. Intrecciano il proprio destino a quello di un paese dilaniato dalla guerra. Ma prima di lanciarsi nel Mediterraneo hanno attraversato il deserto, il loro viaggio è durato otto, dieci, dodici […]

I Cinque Stelle sono l’omeopatia della politica: sembra la cura, ma è solo acqua fresca

Democrazia diretta? Sì, ma non per i No Tap. Tutti portavoce? Sì, ma si fa quel che dice Di Maio. Fuori gli inquisiti dal Parlamento? Non se sono alleati di governo. Uno non vale uno? No,ma dentro il Movimento vale tutto e il contrario di tutto. Perché, alla fine, nel Movimento non c’è nulla Il […]

‘Carnaio’, distopico romanzo denuncia: ANSA recensisce Carnaio

(ANSA) – ROMA, 17 FEB – GIULIO CAVALLI, ”CARNAIO” (FANDANGO, pp. 220 – 17,00 euro). Giulio Cavalli, quarantenne narratore e autore teatrale, prosegue, scrivendo, quella lotta alle infiltrazioni nel mondo imprenditoriale e economico settentrionale della criminalità organizzata che ha portato avanti anche con la sua attività politica alla Regione Lombardia, tanto che oggi è costretto […]

Il diritto di essere amati

Passato San Valentino? Buon per voi. C’è una poesia, risale al 30 gennaio del 2014 di ben cinque anni fa. Cinque anni fa se ci pensate è un’era geologica. L’ha scritta un ragazzino delle medie, Andrea Tirrè. Eccola qua: Tutti i bambini del mondo hanno diritto di essere amati, di essere accompagnati e di essere […]

Una volta eravamo più banalmente “coglioni”

Vi ricordate Silvio? Dai, quel vecchietto arzillo che ogni volta che apriva bocca pensavamo che non avremmo mai avuto un leader re degli strafalcioni e delle gaffes come lui? Beh, ci sbagliavamo. Ma di grosso. Ma non è di questo che vi voglio parlare. Silvio Berlusconi un giorno disse (ma di sicuro l’ha sempre pensato […]

Ironizzare sulla salute di Bossi vi rende peggiori di loro


Si leggono in giro messaggi d’odio sulla salute di Bossi che ci fanno capire quanto l’odio generale )di cui Bossi è stato uno dei primi afgitatori) sia stato introiettato anche da chi pensa di essere dalla parte “del giusto”. ivere la sconfitta fisica dell’avversario come una vittoria politica è roba da tempi del fascismo, roba che non ha niente a che vedere con la dialettica e, badate bene, non solo non ha niente a che vedere niente con la politica ma addirittura con il convivere civile.
Continua a leggere

Il diritto di essere amati

E nessun uomo ha il diritto di guardare dall’alto in basso un altro uomo in difficoltà senza tendere la mano. Se nella Costituzione ci fosse scritto che tutti hanno il diritto di essere amati metà dei provvedimenti della politica internazionale sarebbero fuori legge. Pensa te. https://media.blubrry.com/giuliocavalli/p/www.giuliocavalli.net/wp-content/uploads/2019/02/buongiorno-4.mp3Podcast: Esegui in una Nuova Finestra | Scarica | IncorporaRegistrati: […]

Denunciamoci tutti

Allora, partiamo dall’inizio. Dicono che i porti sono chiusi. Qualcuno dice “allora fateci vedere le carte, spiegateci secondo quali regole o circostanze”. Le carte non esistono. Ovvio. Non si possono chiudere i porti senza rendere carta straccia decenni di trattati internazionali. Se si potessero chiudere i porti a piacimento l’Occidente non sarebbe l’Occidente. Anche se serve qualche […]