Matteo Salvini e Luigi Di Maio: divisi su tutto, uniti solo dal potere


Continuano a offendersi, scendendo ormai nell’attacco personale. Non sono d’accordo su niente anche se in nome del “contratto di governo” fingono di stare bene insieme. Negli ultimi giorni hanno cominciato a “menarsi” come mai prima: e allora qualcuno, da fuori, si chiede perché stiano insieme. Per il potere.
Continua a leggere

Ora che sono al governo gli tocca inventarsi un altro potere forte


Eppure hanno da stare molto accorti, Luigi Di Maio e Matteo Salvini, ad avere giocato così tanto, così urlando e così tanto a lungo con il fuoco: se finirà male si faranno male rischiano di farsi male. Se Mattarella è un nemico, l’Europa è un nemico, il PD è un nemico, i mercati finanziari sono nemici d’altro canto Salvini e Di Maio sono “dei loro” e quindi sarebbero traditori.
Continua a leggere

Perché votiamo cretini per governarci?

(Alessio Postiglione scrive un articolo per HP che sembra satira. Ma non lo è.) Perché eleggiamo cretini per governarci? Potrebbe sembrare irrispettoso e snob ma, nelle democrazie europee, abbiamo una certa predilezione per votare personaggi le cui biografie non sembrano le più adatte: comici, attori, saltinbanchi dei reality, smandolinatori da crociera. Mentre un tempo la politica […]

Come essere incompetenti senza accorgersene e arrivare al potere

Oliver Burkeman, giornalista del The Guardian ne scrive compiutamente: Chiunque s’interessi un po’ di psicologia avrà sentito parlare dell’effetto Dunning-Kruger: la distorsione cognitiva a causa della quale una persona incompetente lo è a tal punto da non accorgersi di esserlo (un esempio classico è quello del rapinatore di una banca che si meraviglia di essere stato […]

Il senatore Marcucci (PD) fa causa al giornalista: gli ha fatto due domande. «Poteva fare una visura», dice.

Ilaria Lonigro racconta l’ennesima prepotenza del potere. Altro che riformare il Senato: qui ci sarebbe da riformare i senatori: Trascinato in tribunale per aver fatto due domande in cui si nominava il nome del senatore. Non siamo in Turchia, ma a Barga, provincia di Lucca. A chiedere un risarcimento di 20mila euro per quelle due domande è il senatore del Partito democratico Andrea Marcucci, parlamentare che ha attraversato tre Repubbliche: nel Pli nel […]

Giornalisti, sputi e potere. E, per fortuna, Tiziano Terzani.

Tiziano: Adesso sono curioso. No, non sono curioso, sono sereno, Folco. Sono sereno. Non mi aspetto assolutamente più niente. Folco: Allora puoi finalmente riposarti. Tiziano: La puoi mettere così, se vuoi. Folco: Non devi più correre. Tiziano: Questo è vero, perché un po’ ho sempre sentito che avevo delle responsabilità . Quel senso del dovere, poi, […]

Come una buona sentinella

 Gli intellettuali come sentinelle di un Paese: l’intuizione di porre le domande giuste. Una sana ossessione. E come scrive Roberto Gilodi, Grass ne era ottimo esempio: Il ruolo di sentinella morale della nazione e di ermeneuta delle sue convulsioni nascoste – ruolo scomodo, non richiesto e disapprovato da molti –, lui lo ha svolto nella […]

Il tempo nella gestione del potere

Una riflessione di Cristiana Alicata: In generale però ribadisco quello che penso da sempre: il numero di mandati deve essere limitato. Non riguarda Errani, o altri, il tempo della “gestione del potere” riguarda tutti noi. E i veri leader sanno “far crescere” altri leader, sanno essere generosi, sanno “allevare”. Se non “tramandiamo” le buone pratiche […]

Il potere per il potere

Sì, direi che Francesco Colucci detto Ciccio è una metafora perfetta del neonato partito di Alfano: entrato in Parlamento per la prima volta nel 1972, già sottosegretario con Andreotti e con Spadolini, è ancora lì, transumato attraverso due repubbliche e diversi partiti, ai quali ha portato e continua a portare il suo pingue pacchetto di […]

Non siamo sognatori

Il filosofo sloveno Slavoj Žižek è andato a New York per parlare ai manifestanti di “Occupy Wall Street”. Il suo intervento: “Non siate narcisisti e non innamoratevi dei bei momenti che stiamo passando qui. Le feste costano poco, la vera prova del loro valore sta in quello che resta il giorno dopo. Innamoratevi del lavoro duro […]