Mafia: rinviato a giudizio a Catania il “cavaliere” Mario Ciancio. Finalmente.

E il commento migliore non poteva non essere di Riccardo Orioles, ovviamente: Il signor Mario Ciancio, proprietario di quattrocentomila catanesi nonché di un numero indefinito di centri commerciali, sindaci, giornali, politici, tv, massoni, imprese edili e rare monete antiche è stato rinviato a giudizio, poco fa, per concorso esterno in associazione mafiosa. Il processo comincerà […]

Un giornalista da non mandare mai in pensione (ma dargliela, la pensione): Riccardo Orioles

Chi si occupa di mafia in Italia prima o poi ha letto Riccardo Orioles e anche se non ne ha mai notato la firma in fondo a un pezzo l’ha letto comunque perché Riccardo ha istruito, formato e consigliato generazioni di giornalisti: già redattore nella redazione de I Siciliani di Pippo Fava, Riccardo è un […]

Non vanno d’accordo antimafia e imprese

Un gran pezzo di Riccardo Orioles: “Fior di viola, splendente, vivi nei canti, Atene, tu che hai difeso l’Ellade, tu ardita, tu città degli dei…” Ma insomma, come faccio a distin­guere l’antimafia fasulla da quella di cui fidarsi? Facilissimo: quella povera è quella vera. L’antimafia, difatti, è gra­tis. Perciò non puoi farci soldi o carrie­ra. […]

L’antimafia ha i suoi costi

Fare giornalismo antimafia e fare lotta, oggi come ieri, è possibile solo a costo di rinunciare a una vita “normale”. Non tanto per i rischi fisici – che liberamente si accettano – ma per l’estromissione dai principali circuiti politici e professionali. Non è un prezzo troppo alto, considerando gli obiettivi. Ma il prezzo è ancora tale, […]

Anticorpi contro la mafia al Nord (editoriale per I SICILIANI GIOVANI)

(Questo articolo è stato scritto per il numero di marzo/aprile de I Siciliani Giovani che potete scaricare qui o dal sito www.isiciliani.it) C’è una frase di Pino Maniaci che mi colpisce profondamente. Pino è così: vola con leggerezza dai giudizi più sprezzanti fino alle considerazioni più intime che meritano di essere al più presto collettive. […]

I siciliani (giovani)

E’ uscito il primo numero de I SICILIANI giovani. Ed è un’ottima notizia perché Riccardo (Orioles) ritorna in pista con un progetto che si impegna nel tentativo di abbracciare tutti i vecchi amici (quelli che già ci sono e quelli che verranno) e perché il giornalismo antimafia non s inventa dopo un paio di conferenze […]

I Siciliani, giornalismo contro la mafia

Durante il periodo natalizio del 1982 esce nelle edicole dell’isola il primo numero del mensile I Siciliani diretto da Pippo Fava. L’inchiesta principale, che accende i riflettori sul nuovo giornale, è I quattro cavalieri dell’apocalisse mafiosa in cui si attaccano i quattro principali imprenditori catanesi da diecimila posti di lavoro complessivi: Mario Rendo, Carmelo Costanzo, Francesco Finocchiaro e Gaetano Graci. Il dispiegamento pubblico delle collusioni e commistioni tra gli imprenditori […]

Una meravigliosa notizia

L’inossidabile Riccardo parte con una straordinaria e importante avventura. Va bene. E ora? Ci lasciamo così, dopo aver chiacchierato? E no, santiddìo, stavolta no. Stavolta giochiamo grosso, puntiamo tutto quello che abbiamo. Il nome, la storia, la forza dei Siciliani. Amici, rimettiamo in campo i Siciliani. Loro hanno i killer, loro hanno i miliardi – ma […]