Silenzio

Il vergognoso silenzio intorno a Eniola Aluko


Una calciatrice della Juventus, con più di 100 presenze nella nazionale inglese, decide di andarsene dall’Italia un anno prima della scadenza del suo contratto perché non riesce più a sopportare il razzismo per strada e la cultura razzista di certo mondo del calcio. Ovviamente nessuno dice niente. E il suo allarme cade nel silenzio.
Continua a leggere

PD, il partito del silenzio. E intanto Giulio Regeni muore ancora


Non bastava il silenzio sulla vicenda Regeni e sulla vergognosa rimozione degli striscioni da parte della Lega in nome dei buoni rapporti con l’Egitto: il PD tace anche sulla vicenda della Sea Watch consapevole di avere delle colpe nel precedente governo. Eppure basterebbe dire “abbiamo sbagliato e ora abbiamo intenzione di cambiare”. Ma niente.
Continua a leggere

A posto così

La Boschi no, non ha querelato De Bortoli. No. Ghizzoni (Unicredit) non ha intenzione di dire se la Boschi davvero gli ha chiesto di intervenire in favore di Banca Etruria perché, dice lui, non può permettersi di mettere “a rischio la tenuta del governo”. Indovinate la risposta. Sono illegali le intercettazioni pubblicate di Matteo Renzi […]