Il rumoroso silenzio su Bibbiano per stordire l’opinione pubblica

Il mio editoriale per TPI.it

PD, il partito del silenzio. E intanto Giulio Regeni muore ancora


Non bastava il silenzio sulla vicenda Regeni e sulla vergognosa rimozione degli striscioni da parte della Lega in nome dei buoni rapporti con l’Egitto: il PD tace anche sulla vicenda della Sea Watch consapevole di avere delle colpe nel precedente governo. Eppure basterebbe dire “abbiamo sbagliato e ora abbiamo intenzione di cambiare”. Ma niente.
Continua a leggere

Silenzio Radicale

C’è qualcosa che non torna nella pervicacia con cui il Movimento 5 Stelle ha a cuore di zittire Radio Radicale. Prima di tutto vale la pena ricordare le parole di Di Maio che fino a pochi giorni fa tranquillizzava tutti dicendo che si «si sarebbe trovata una soluzione» che invece non è stata trovata e…Continua la lettura di Silenzio Radicale

Silenzio Radicale

Contenti voi. https://media.blubrry.com/giuliocavalli/p/www.giuliocavalli.net/wp-content/uploads/2019/05/TEMPLATE-15.mp3Podcast: Esegui in una Nuova Finestra | Scarica | IncorporaRegistrati: Apple Podcasts | Android | Email | Google Podcasts | RSS | More

La cattiveria dei malvagi e il silenzio dei giusti

Jerry ha 29 anni, è ghanese e stava rientrando in autobus a Castel Volturno. Era un saldatore, Jerry. Ora non più, non riesce più a saldare e nemmeno a fare molto altro: ha gambe e braccia paralizzate. Su quell’autobus stava bene, era ancora tutto intero e si muoveva tutto: “Ho chiesto all’autista del pullman di poter…Continua la lettura di La cattiveria dei malvagi e il silenzio dei giusti

A 94 anni fa costruire una piscina per i bimbi del quartiere: “Troppo silenzio dopo la morte di mia moglie”


Keith Davison è rimasto vedovo e si è ritrovato schiacciato dal lutto, dal vuoto e dal silenzio. Per questo ha fatto costruire una piscina nel proprio giardino per metterla a disposizione di tutto il vicinato. Ora i suoi “nipoti” sono tutti i bambini del quartiere. E la solitudine ne è uscita sconfitta.
Continua a leggere

Il silenzio di Cambridge su Giulio Regeni

L’università di Cambridge che non risponde alle domande dei magistrati italiani sul loro “allievo” Giulio Regeni ci  racconta che l’etica non è evidentemente requisito da insegnare con il proprio comportamento. Magari ricordiamocene, quando parliamo di autorità e prestigio. Ancora più luride sono le giustificazioni date: una scelta “fatta dai legali che tutelano gli interessi dell’Università” per…Continua la lettura di Il silenzio di Cambridge su Giulio Regeni

Silenzio, che peccato

Quelli che prima urlavano contro i soldi (putativi) spesi per Greta e Vanessa oggi avrei voluto sentirli strepitare per gli italiani (vip e non) che hanno evaso qualcosa come 741 (settecentoquarantuno, perché in lettere fa un altro effetto) milioni di euro come si apprende dall’inchiesta swiss leaks. E invece niente. Silenzio, che peccato.