Che spara grosso sui NO TAV

Ero in Val di Susa, tra le istituzioni, e mi sono beccato io stesso i Cs: ho la raucedine da quattro giorni. Bisogna che si sappia che il Cs è anche cancerogeno perché ha gli stessi effetti degli idrocarburi policiclici aromatici. Inoltre dentro i Cs c’è anche un anti-agglomerante a base di silicone, perché si nebulizzi quando viene sparato. Quindi si deposita al suolo e rimane attivo per giorni e in un ambiente polveroso, va in sospensione, per cui si continua a respirare il materiale anche a distanza di tempo. Insomma ci sono effetti immediati e ritardati. Il pericolo black bloc che proferisce queste parole ribelli è docente di protezione dalle radiazioni al dipartimento di energetica del Politecnico di Torino. E nella sua intervista l’unica violenza è nella sua preparazione culturale e scientifica. A cui il Re (da secoli) risponde sempre con i sassi.

Rispondi