Penati

Credo che sia presto per dire e (soprattutto) aspetto di sentire cos’ha da dire e le sue posizioni politiche. Ma bisogna ricordarsi un paio di cose: Walter Mapelli e la Procura di Monza sono gli stessi che da un anno a questa parte stiamo ringraziando per l’impegno a ristabilire il profumo di legalità sulle maxi operazioni antimafia, non c’è niente di peggio che cadere nell’errore dell’eccesso di difesa che ho (e abbiamo, in tanti) contestato agli altri e nella veste di vicepresidente rappresenta l’intero consiglio regionale (la minoranza, cioè anche me). Seguiamo gli sviluppi.

Rispondi