Pietro Foroni

Sono in viaggio e mi segnalano che il Presidente della Provincia di Lodi, Pietro Foroni (LEGA), mi attacca sul quotidiano Il Cittadino. Il trucchetto di cercare la sponda più alta per rimbombare meglio è un giochetto da partitella all’oratorio (lo sanno tutti i piccoli e verdi Foroni del mondo). Spiace che gli sia sfuggito come sponda il suo compagno di partito Renzo Bossi che potrebbe fargli guadagnare qualche riga in più, ma fa niente. Del resto un giorno mi piacerebbe parlare con lui dell’inopportunità (indagata e altro) dei fedelissimi componenti della sua Commissione Antimafia (alti componenti). Ma avremo tempo. Il tempo è galantuomo, diceva Totò. Per il resto non sapevo che l’incancrenimento del più becero federalismo mi costringesse ad occuparmi solo del mio collegio elettorale e non di tutta la Lombardia. Si vede che Lodi è cosa loro.

2 Commenti

Rispondi