Ci riprovano: a Ponteranica (BG) rimuovono (ancora) Peppino Impastato

A Ponteranica avevano già provato a rimuovere la targa dedicata a Peppino Impastato presso la biblioteca comunale. Poi, le voci di protesta hanno prodotto un giusto ripensamento. Ora ci riprovano. Ecco la mail che mi manda un amico:

Da Ponteranica

Solo oggi gli abitanti di Ponteranica sono stati avvisati che MARTEDI’ prossimo 5 GIUGNO la biblioteca che era intitolata a Peppino Impastato verrà intitolata a padre Baggi. Il sindaco, vigliacco dal primo giorno, conclude con un’ultima porcata pubblicizzando la “cerimonia” pochi giorni prima e  proprio la mattina di un giorno feriale con scuole e attività lavorative aperte con l’intento evidente di evitare partecipate contestazioni. MOBILITIAMO TUTTI!!!!!!!!!!!!!!!! ASSOCIAZIONI, SINDACATI, PARTITI, SOCIETA’ CIVILE

Restiamo vigili.

11 Commenti

  1. pietro palmisano

    solo oggi ho letto questa triste storia del sindaco di ponteranica che vuole rimuovere la targa di peppino impastato.
    faccio appello a chiunque volesse organizzare unaltra manifestazione a ponteranica contro questa scellerata decisione di oscurare la memoria dell'antimafia, di contattarmi ! la mia disponibilità alla partecipazione è piena!
    grazie!

  2. lina51

    guardate che questo sindaco in questi anni è stato molto attvo nelle demolizioni; per ultima con un bando -porcata ha fatto fuori la locale sezione di Auser che da 14 anni faceva attività a favore di disabili e anziani, giovani e ragazzi e dava aiuto a tante altre associazioni.sono spariti: servizi all'infanzia, cre comunale, centro aggregazione giovanile, settimane della pace, mare per gli anziani .
    a rischio una associazione culturale decennale e un locale dove si fa musica dal vivo e aggregazione di persone, a rischio l'asilo nido …. un grido di allarme da Ponteranica!!!

  3. Maria Regina

    Non riusciamo ad attivare una raccolta firme da inviare via mail al comune di ponteranica. Ovviamente la lotta alla mafia infastidisce la lega e i suoi amministratori pubblici perchè ora vengono scoperti i punti nevralgici che riguardano appunto i rapporti e le connivenze tra mafia e uomini delle istituzioni tra cui i politici di oggi, leghisti compresi

  4. Antonia

    Ponteranica ha alle spalle 17 anni di giunta di sinistra si è ritrovata qst rappresentante di reggiseni, così lo hanno definito i suoi cittadini quando siamo andati a far riappendere la targa nel 2010

  5. stefano

    Siamo messi proprio male. Non so chi sia padre Baggi, ma rimuovere la memoria (in particolare se scomoda) è sempre indice di idee poco chiare e poco convinte…
    Stefano

    1. Antonia

      purtroppo rimuovere la memoria degli eroi, anche se a Peppino qst definizione non sarebbe piaciuta, è sempre indice di idee molto chiare, quanto meno da parte di chi ci "governa" e che si vede sfilare la sedia da sotto il sedere perchè si sono scoperte tutte le magagne, tutti i furti..ed ora piu' che mai serve confondere..le elezioni provinciali gli sono andate proprio male, troppo male pre restare fermi…

Rispondi