Lombardia 2.0: siamo in tanti

Siamo in tanti ad avere un’idea possibile della prossima Lombardia possibile. Molti di più di quelli che stanno nelle liste dei partiti (o dei movimenti) e con molte più competenze di chi si ostina a fare campagna elettorale sul proprio nome e sulla propria faccia piuttosto che impegnarsi ad essere sintesi.
Legambiente in Lombardia sta costruendo in queste settimane una piattaforma che vale la pena leggere e adottare. Come scrivono loro: Lombardia 2.0 vuole essere un posto nella rete completamente VERDE. Un luogo dove parlare di “Ambiente” senza essere chiamati: i soliti noiosi ambientalisti. Un contenitore dove discutere dei temi che altri non affrontano ma anche un luogo dove proporre soluzioni ai problemi ambientali della Lombardia. Su questo sito proveremo a lanciare idee per una regione più bella e più sostenibile. Al centro però vogliamo mettere le opinioni e i commenti della rete stessa. Alla fine faremo una sintesi del lavoro svolto su questo sito e proveremo a elaborare un testo per una visione possibile per un futuro sostenibile.
La responsabilità di questa campagna sta tutta nel dovere di non disperdere i progetti: non scialacquare l’impegno. Ma davvero.

20130118-145158.jpg

Rispondi