La domanda del mattino

Ogni tanto al mattino mi sveglio e trovo nel caffè una domanda. Mi insegue tutto il giorno finché non trovo almeno un mezzo straccio di risposta dato almeno per finta.

Ma sulla questione del datagate che sta investendo Obama e gli USA qualcuno ha qualcosa da dire? Perché non abbiamo un politico al governo che veda almeno mezzo metro più in là del proprio orto?

 

8 Risposte a “La domanda del mattino”

  1. E’ una delle risposte più adeguate alla prima domanda che ho trovato andando a spasso per la rete:
    http://www.keinpfusch.net/2013/06/linutilita-stor

    La seconda domanda è sbagliata, nel governo attuale sanno e fanno. Risiede proprio lì il problema!

  2. Forse è peggio, interessa a tutti ma nessuno sa interessarsene.

  3. perchè mezzo metro più in là vuol dire persere consensi…

  4. E’ proprio come dici, ma non interessa a nessuno; nè ai semplici cittadini, nè ai politici. E’ questo il problema.

  5. perché non abbiamo politici, ma solo politicanti

  6. perchè non sanno neanche dove sono, o meglio, la fanno da stupidi, per non pagare il dazio.

  7. Va be’ che poi ‘sto datagate, sai che meraviglia. Nessuno s’è mai accorto che se fa una ricerca per un prodotto poi nei mesi successivi i banner commerciali dei siti che visita si riempiono di pubblicità di quel prodotto? Compresa la colonna qui a destra su Facebook.
    Utenti di Youporn siete avvisati!
    Comunque sì, la corsa al ribasso imposta da vent’anni di berlusconismo ha proprio ridotto la nostra politica, almeno a livello comunicativo, a una faccenda da orticello privato.

  8. Preferiscono l orto di casa è più facile le difficoltà le lasciano a noi cittadini

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.