Dal proclama al rinvio

Mi servirebbe sapere qual è la differenza tra lo scorso governo Berlusconi-Berlusconi e l’attuale governo Berlusconi-Letta sugli annunci. Mi servirebbe sapere se i critici della ‘politica degli annunci’ di B. trovano più etica, più responsabile, più democratica la ‘politica dei rinvii’.
Mi piacerebbe anche sapere se la coalizione che ha partorito questo governissimo è quella stessa urgente e ineludibile che era obbligatoria per affrontare le emergenze: le emergenze che sono state tute rinviate a dopo l’estate per non disturbare la missione della crisi.
Siamo passati del proclama al rinvio e ci dovrebbe bastare. Contenti così.

3 Commenti

  1. Giordana

    La questione che mi meraviglia di più è il fatto che abbiano nominato una quarantina di esperti ad aiutare il Parlamento/Governo per svolgere meglio le loro funzioni, ma chi viene eletto in Parlamento/Governo non dovrebbe già essere un esperto di qualcosa proprio per dare la sua esperienza e proprio per questa viene lautamente retribuito? Dovrebbero tutti vergognarsi, anche perchè la maggior parte di loro era già presente negli anni precedenti con varie casacche…non riesco a vedere risultati nonostante si stiano vantando di questo….

  2. mario lupi

    Hai perfettamente ragione Giulio siamo passati dalle emergenze ai rinvii.Tranne provare a salvare B e i loro vari interessi .Ma secondo te è più importante ,l’imu l’iva o la ripresa del lavoro,e la disoccupazione giovanile ,esodati, precari ecc.Da come si muove il governo Letta(uno che non era nemmeno candidato premier ma questi sono i misteri italiani)io direi che prevale la prima. di bene in meglio…..sempre più vicino al …BARATRO

Rispondi