Se cominciassimo a proteggere chi protegge le donne?

Il Governo nel 2009 ha tagliato loro i fondi destinati per tutelare e assistere le donne vittime di violenza. Il nostro paese sta attraversando un periodo storico in cui la violenza sulle donne sta aumentando in modo vertiginoso.

Quest’anno hanno subito danni da vandalismo due centri antiviolenza e un giardino dedicato alle vittime di violenza.

A Firenze il Centro Artemisa ha subito un incendio al portone d’ingresso. Non sono state fiamme a sorpresa: molte operatrici avevano già denunciato minacce da mariti ed ex compagni delle donne protette.

Ad Olbia, poco fa, il Centro Prospettiva Donna ha avuto il gentile dono di un piede di porco che cercava di aprire l’ingresso per accedere all’archivio.

Che dignità di protezione alle donne possiamo avere se non riusciamo a difendere chi le difende?

4 Commenti

Rispondi