Godot

Siamo fermi, come sospesi, ad aspettare che ci dicano quando hanno deciso di smettere di aspettare per votare un procedimento che è già stabilito per legge (scritta e votata da loro, eh). Stiamo qui a leggere paginate di giornali sugli umori (raccontati ‘de relato’) del Cavaliere che ce l’ha oggi con Napolitano e domani con il PD. Sullo sfondo il Governo sfodera lo spread come spada di Damocle per non fare cadere il Governo parlando di ‘responsabilità’ come nemmeno Monti nei suoi momenti peggiori. La legge elettorale intanto è sempre la stessa, la crisi ci dicono che sia finita (come la storiella dei ristoranti sempre pieni) e non si registrano novità rilevanti nella quotidianità dei lavoratori e cittadini.

Perderebbe la pazienza anche Godot, a vedere un nostro tg.

2 Commenti

  1. Giordana

    Spero davvero che questo periodo finisca, Trovo che tutti i responsabili di questa situazione (da Napolitano in giù) siano senza alcuna dignità e senso di responsabilità e i giuramenti fatti al momento del loro incarico sulla nostra Costituzione una falsità. L’ultima situazione indegna è poi la nomina di Amato da parte di Napolitano. BASTA!

Rispondi