Mafia? Il sonno di Roma

Da Repubblica

Schermata 2013-10-09 alle 20.37.30

La video-intervista dell’attore e regista lombardo Giulio Cavalli che racconta la sua vicenda e spiega come la criminalità organizzata abbia messo radici anche nella capitale. Dalla scorsa estate l’attore ha scelto di vivere a Roma e da poco è rimasto vittima di una nuova intimidazione: una pistola, con un colpo in canna e la matricola abrasa, è stata ritrovata nei pressi del giardino della sua abitazione. Questa mattina, un nuovo agguato in città: un imprenditore di 74 anni, proprietario di terreni, golf club e gestore di una discarica, è stato ucciso in strada a Casal Palocco.

 

EseguiEsegui

3 Risposte a “Mafia? Il sonno di Roma”

  1. non credere che sia solo in lombardia le prefetture sono luoghi di potere…rilasciano i certificati antimafia per esempio ecc ecc

  2. ho inteso bene? ‘in lombardia qualche pezzo della Prefettura fa più paura della criminalità organizzata’?

  3. a roma la mafia quella vera pero’esiste da sempre

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.