“Teatrale e inopportuno”

635734756358567664476c6b61574675627935755a5851765a474630595339706257466e5a584d766157317459576470626d6b766257396b61575a705a5751764d6a41784d7938784d4338794d7a6b344e6a4d354c574679636d567a64473875616e426e«Una volta fuori dal carcere mio padre è direttamente andato a Platì dove ha l’obbligo di dimora. Non ha soggiornato in Lombardia né ha intenzione di farlo, eppure non si è persa occasione di scagliarsi contro di lui, spesso anche in modo teatrale e inopportuno e per strumentalizzare il suo legittimo ritorno in libertà. Per questo ciò che si chiede è di lasciare che a giudicare siano i competenti organi, senza bisogno di commento e inutili speculazioni da parte di chiunque si arroghi il diritto di parlare».

Musica e parole di Maria Barbaro, figlia di Domenico Barbaro detto l’Australiano. Secondo la Procura di Milano (e non solo) boss di ‘ndrangheta al Nord, residente in quel di Buccinasco (ora a Platì) e coprotagonista di A 100 PASSI DAL DUOMO.

4 Commenti

  1. Carmela Mazzarelli

    Chi ha intrattenuto rapporti con le famiglie Barbaro a Buccinasco? Chi ha pranzato con gli stessi? La signora Barbaro si permette di affermare ciò che vuole perché è a credito?

  2. La signora o signorina Barbaro, invece di preoccuparsi di chi parla di suo padre (di certo per motivi legati a quello che suo padre ha combinato) dovrebbe preoccuparsi di prendere coscienza e distaccarsi dalla sua famiglia, magari raccontando tutto. Altrimenti taccia. Che per fortuna libri, articoli e atti teatrali non li puoi fermare né impedire.Nemmeno se sei la figlia di un boss. Perché le parole battono le pistole. Sempre.

Rispondi