Bobo Maroni: razzista (e imbecille) a comando

Interior Minister Roberto Maroni puts hi«La Svizzera non può considerare i lavoratori lombardi come dei topi. Sono dei lavoratori che operano oltre confine, hanno una dignità che va rispettata». 

La frase è di Roberto Maroni e questa volta gli sporchi terroni sono gli italiani che in Svizzera vorrebbero stessero a casa loro. Senza entrare nella complessa questione dei frontalieri (che abbiamo seguito e approfondito già dalla scorsa legislatura in veste tutta politica in Consiglio Regionale) la dichiarazione di Maroni rasenta l’imbecillità del credo leghista che frana davanti agli interessi elettorali. Leghisti al contrario con il culo degli altri. Roba da funamboli. O da imbecilli. O da leghisti.

Un commento

  1. mario lupi

    il Prode Maroni ha scoperto dopo anni e anni che c’è sempre qualcuno più a nord . mentre invece la LEGA… Può considerare tutti gli altri al di fuori della loro padania( M aroni la padania non esiste è una vostra mostruosa bufala) dei “topi o gente che ruba il posto ai “padani chi”è un classico fanno cazzate galattiche ma la colpa è sempre degli altri….la cosa grave è che c’è gente in buona fede che gli crede a questi saltinbanchi

Rispondi