Coincidenze

Totò Riina parla (troppo) in carcere nel carcere (troppo poco) duro di Opera riaccendendo (troppo) i riflettori sulla trattativa Stato – Mafia e mangia qualcosa di intossicante. Per fortuna non ha bevuto il caffè, perché quelli di Pisciotta e Sindona sono indigesti da decenni.

6 pensieri su “Coincidenze

  1. aspira ai domiciliari…e riuscirà (grazie ad altri, certo) a documentare il suo stato di salute come inconciliabile allo stato carcerario. Da cosa dipende questa riuscita? Ma da quanto e cosa trattano: cosa c’è in ballo, OGGI?…amen.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.