L’Aquila abbandonata anche dalla mafia

Sulla mancata ricostruzione dell’Aquila dopo il terremoto in Abruzzo c’è un giudizio breve che vale più di mille parole del magistrato Olga Capasso nella relazione annuale della Direzione Nazionale Antimafia:

Come già evidenziato nella relazione dell’anno scorso, il problema delle infiltrazioni mafiose negli appalti per la ricostruzione in Abruzzo si è congelato. Le imprese colluse con la criminalità meridionale, ormai radicatasi anche in alcune regioni del nord, se ne sono andate dall’Abruzzo dopo aver imperversato per il primo anno dopo il terremoto del 2009 aggiudicandosi appalti vantaggiosi.

Infatti l’Aquila non è stata più ricostruita, i cantieri hanno chiuso senza che se ne aprissero altri, e ad eccezione della ristrutturazione dei condomini privati la città sembra dormire tra le sue macerie. Mancano i fondi e quindi l’affare non è più vantaggioso, e dove non c’è profitto la mafia lascia il campo libero.

5 Commenti

  1. mery

    E’ vero dire che tutto fa schifo è molto comodo che tutti sono uguali è una litania dove si nasconde ormai l’egoismo di tanti in Italia e la non volontà di cambiamento perchè fa comodo,ciò che è successo all’Aquila non è di tutti ma di alcuni,ecco non dimentichiamo sempre…

  2. Non ho parole per esprimere il rancore che le Istituzioni mi suscitano…! Mi vergogno di essere italiana…Sono addolorata per gli aquilani…ma quella notte…mentre altri ridevano e ridono ancora…ho visto quello che e’successo:la citta’ abbandonata e le persone distrutte dal dolore …

    1. piano, signora, prima di vergognarsi di essere italiana! Qualunque cosa succeda c’è sempre qualcuno che si vergogna di essere italiano, così non si prende manco la briga di individuare i responsabili (berlusconi, la mafia, bertolaso & compagnia bella). Non è l’Italia e gli italiani che hanno delle colpe è ‘sta banda di schifosi e il 17% degli italiani che ancora crede in loro. Fare di tutta l’erba un fascio equivale a non capire più da che parte sta il male e quindi a non combatterlo!

    2. Ha ragione signore…ma se gli italiani continuano a dare il potere a chi non lo merita…mi permetta…mi vergogno…! Mi piacerebbe che gli italiani…tutti…riflettessero prima di dare il loro voto e …ancora di piu’mi piacerebbe vederli riempire le strade e le piazze …non per festeggiare le partite di calcio…! Certo che molti…tra cui , io…combattiamo il ‘male’…ma allora mi dica perche’non riusciamo a vincerlo.Ma ha visto i “nominati ” che dovranno rappresentarci in Europa? Dio mio…al peggio non c’e’mai fine!

Rispondi