A proposito di comici e cantanti

“Sarebbe bene che comici e cantanti si occupassero del loro mestiere”

Alessandra Moretti (PD)

Ditemi, come avremmo reagito tutti se l’avesse detto Silvio Berlusconi o qualcuno dei suoi servi?

39 Commenti

  1. quello che mi sta più sulle balle di ‘sto atteggiamento del PD è che dietro non c’è niente, vuoto pneumatico peggio del peggior berlusconi!,…mi vengono anche a insegnare cosa comprare con 80 euro…. ma 80 euro sono esattamente 80 euro nè più ne meno, se invece che a me che un lavoro ce l’ho l’avessero dati ai disoccupati in casa mia ne entravano 240 visto che ho 2 figli e una moglie disoccupata…. dipende tutto da che visione hai della società e non da lo scontrino della picierno!!!!

  2. Marcello Leonardi

    Eh ma quell’immagine, quella del boy scout di Licio Gelli rasenta la genialità in quanto a mirabile sintesi ed evidentemente ha dato molto fastidio, come tutte le cose vere! W la libertà ed i diritti, evviva il senso di sinistra che oramai solo il Concertone ed un cantante sanno garantire evidentemente… Quelli propri della resistenza, della lotta, della rivoluzione, della giustizia, della verità: quelli del primo maggio l’altro giorno in TV!

  3. E’ quella che si definisce sinistra, che ride settimanalmente con Crozza, le vignette di Vauro, le apparizioni di Benigni, ma guai a toccare i mostri sacri del loro partito Totem, il PD. Hanno in mano tutto: il potere, l’informazione, la tv, la polizia non possono sopportare che dal palco del Concerto del 1° Maggio un artista smascheri il loro attuale mentore, smascheri quel Renzi, rappresentante dei poteri forti che macellano la società italiana e, non a caso, segretario di questo PD.

Rispondi