Serve avere il “coraggio” di raccontare anche il buono e il bello di Scampia, Napoli e il Sud, e senza vergognarsi.

Una bella, lucida e coraggiosa riflessione di Titti Marrone:

Serve avere il “coraggio” di raccontare anche il buono e il bello di Scampia, Napoli e il Sud, e senza vergognarsi perché “buonismo” suona come una parolaccia, senza aderire al conformismo sull’epos del male con location privilegiata a Napoli. Un epos che sa di retorica più che di scandalo. Perché dopo il libro, poi il film, poi la fiction – per non parlare del vero e proprio genere letterario-giornalistico dagli innumerevoli sotto-prodotti germinato dall’opera di Saviano – si rischia lo slittamento verso l’oleografismo noir, il “camorrismo” come canone di convenzionalità più simile a una gabbia – o anche a una caricatura – che a una denuncia. E “Genny ‘a carogna”, cui è stata data l’incredibile concessione di trattare per autorizzare l’incontro Fiorentina-Napoli all’Olimpico, gongolerà nel vedere ratificato il suo potere nelle immagini che lo ritraggono su tutti i giornali, ma a nessuno deve venire in mente che possa rappresentare davvero Napoli.

3 Risposte a “Serve avere il “coraggio” di raccontare anche il buono e il bello di Scampia, Napoli e il Sud, e senza vergognarsi.”

  1. carmenauletta dice: Rispondi

    ‘O DEMMONIO ‘E NAPULE

    E bbasta mo! Diece anne so’ ppassate,
    nun se supporta cchiù ‘sta litanìa!
    Nunn’ è ‘o demmonio ‘e Napule, Scampìa!
    Nisciuno ‘a vo’ vedé comm’è ccagnata?

    Vuje ca scrivite ‘ncopp’a ‘sti ggiurnale
    Il’avite ‘a di’qual’ è mo ‘a verità:
    ‘o bbuono ca Scampìa ha pututo fà,
    c’ à miso ‘o bbene addò ce steva ‘o mmale!

    E mmo ‘sta penna toja n’ ata Gomorra
    avesse ‘a raccuntà “caro scrittore”.
    Cca nun se campa cchiù dint’ a ‘o squallore,
    poca rrobba è rrummasta ‘e ‘sta savorra!
    Carmen Auletta

  2. Chi riporta le cose fedelmente e in maniera oggettiva può solo trarne credibilità

  3. A Scampia vivono persone che hanno il bisogno e l’esigenza di essere raccontante, perché sono persone oneste, con tanto cuore. Scampia NON è solo terra di spaccio e criminalità organizzata, è anche altro, tanto altro. C’è una Scampia che si sveglia presto tutte le mattine, che va a guadagnarsi quei due soldi per poter vivere onestamente, fuori da inciviltà e criminalità. I TG inquinano e infangano la dignità di persone per bene. Questo vale anche per Quarto Oggiaro, e tanti altri quartieri di cui se ne parla sempre male, e di cui se ne vede SOLO ESCLUSIVAMENTE il marcio, trascurando il buono ed il bello che anche in quei posti, c’è, vive, esiste.

Lascia un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.