La Cosa Seria (ancora)

E’ il progetto su cui ci siamo spesi moltissimo anche se ai tempi volevano farci credere una sparuta minoranza. In fondo con l’esperienza della lista Tsipras alle europee già si vedeva la luce di quella Cosa Seria di cui tanto avevamo scritto (e tanto avevamo fatto) e in fondo quel nostro manifesto oggi riprende ancora più vigore, forza e modernità. Per questo vale la pena sostenere l’appello degli amici di Esse che trovate qui. E discuterne, anche ad alta voce se serve, discuterne fino a realizzarlo.

4 Risposte a “La Cosa Seria (ancora)”

  1. Secondo te le dichiarazioni di Barbara Spinelli vanno in questo senso?

  2. dopo aver lavorato tanto adesso ci demoralizziamo perchè qualcuno ha deciso di uscirne,non sia mai….

  3. C’è spazio a sinistra. Il progetto della lista l’Altra Europa con Tsipras deve continuare, non può morire nella culla al primo colpo di tosse. Pazienza se perdiamo qualche pezzo per strada, qualcosa oramai si è smosso, sta ritornando il senso di appartenenza, si riafferma un’identità, il piacere di sentirsi rappresentati, di partecipare. Non disperdiamo questo patrimonio. Si può solo crescere. Andiamo avanti. Noi ci siamo.

  4. PREFERISCO -…..ROSS@,Alternativi di GIORGIO CREMACHI

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.