diventeremo un gran corpo senza nervi, senza più riflessi

“Prevedo la spoliticizzazione completa dell’Italia: diventeremo un gran corpo senza nervi, senza più riflessi. Lo so: i comitati di quartiere, la partecipazione dei genitori nelle scuole, la politica dal basso… Ma sono tutte iniziative pratiche, utilitaristiche, in definitiva non politiche. La strada maestra, fatta di qualunquismo e di alienante egoismo, è già tracciata. Resterà forse, come sempre è accaduto in passato, qualche sentiero: non so però chi lo percorrerà, e come.”

– Pier Paolo Pasolini- (1975)

10 Risposte a “diventeremo un gran corpo senza nervi, senza più riflessi”

  1. da dove è tratta questa citazione?

  2. Il pensiero di Pasolini è davvero molto attuale, però ci deve servire come stimolo per continuare a “lottare” per non adeguarci ad una mediocrità di vita e fare in modo che questi “potenti” e “ambiziosi” che ci stanno massacrando escano dalla vita politica e lascino il posto a persone degne di ricoprire posti di responsabilità.

  3. E il guaio è che questa spoliticizzazione, attraverso i partiti che più la incarnano,è la migliore polizza di assicurazione per chi detiene il potere: questo vale soprattutto per il m5s, partito sponsorizzato dal potere, per assorbire la rabbia del disagio, impedendo che si tramuti in politica e visione di cambiamento.

  4. Sono i cittadini gli unici che possono far fronte al dilagare di questo scempio profetizzato da Pasolini

  5. Giulio , almeno il m5 stelle sta cercando di cambiare le cose

  6. …e senza sangue, senza colonna vertebrale, senza cuore. Sentieri interrotti, quelli della politica. Restano alcuni riflessi condizionati, dall’interesse particolare di pochi, i più ricchi.

  7. Grazie, Giulio, per la tua azione quotidiana e coraggiosa. Questa strada diventerà sempre più affollata… ne sono sicura. Sono una pessimista di fondo, ma ho fiducia nella capacità dell’uomo di orientarsi al bene.

  8. cerchiamo di percorrere quel sentiero. … ne abbiamo gran bisogno!

Lascia un commento