Mafia: le colpe della Chiesa

resize.php“Sono convinto che la Chiesa potrebbe moltissimo contro le mafie e gran parte delle responsabilita’ le ha proprio la Chiesa perche’ per secoli non ha fatto niente”. Cosi’ il Procuratore Nazionale Antimafia, Franco Roberti alla presentazione a Roma della relazione annuale della Dna. “Penso al discorso di Giovanni Paolo II fatto alla Valle dei Templi ma dopo quello? Silenzio assoluto. Zero reazioni, nonostante omicidi come quello di Padre Puglisi, fino al 2009 quando la Conferenza Episcopale ne parlo’. Oggi dopo altri sei anni Papa Francesco ne parla apertamente e parla di scomunica”.

(Franco Roberti, Procuratore nazionale antimafia)

14 Risposte a “Mafia: le colpe della Chiesa”

  1. buongiorno sarebbe giusto fare un distinguo tra chiesa e gerarchia. penso che ci siano tanti preti che lottano in silenzio contro le varie mafie come penso che tanti uomini e donne che fanno parte della chiesa lo facciano . quindi da don Ciotti (ieri lo diceva apertamente all’universita di Bergamo, a libera a gente normale credente che lo fa in silenzio ,ma tutti i giorni. quindi non generalliziamo sempre grazie

  2. Roba vecchia, con l’occhiolino della democrazia cristiana.

  3. Federica Quartesan dobbiamo dire la nostra?

  4. Dalle mie, Agrigento, la Chiesa era solita fare la campagna elettorale al politico/mafioso di turno. Ricordo nomi illustri… Campagna praticata tra i fedeli e distribuendo i volantini.

    1. Parlo in passato e ho precisa contezza di ciò che ho appena detto. Non credo sia cambiata di molto la situazione ma negli anni d’oro della dc la Chiesa ha sostenuto la mafia apertamente e con impegno

  5. gli ha persino ripulito i soldi ricavati da estorsioni droga prostituzione con la banca dello ior

  6. Eucarestia mafiosa un libro molto bello e interessante da presentare una conferenza

  7. l’esempio viene dalla storia,. per troppo tempo certe il territorio di certediocesi ha praticamente coinciso con le zone di influenza di certi boss storici. coincidenza ?

  8. Il Procuratore Roberti è uomo accorto e diplomatico, anche data la sede … ma dire che la chiesa non ha fatto niente per secoli mi sembra davvero ridicolmente riduttivo. Ha fatto invece, eccome se ha fatto … e temo stia ancora facendo a giudicare da processioni e processioncine varie …

  9. Dopo l’uccisione di Padre Puglisi Palermo (e non solo) sarebbe dovuta essere invasa da centinaia di preti che avrebbero dovuto continuare il suo lavoro….invece…

  10. pensate che a criminali pronti a tutto con la mole di danaro e traffici che hanno si possano senire colpiti da una scomunica papale? giusto scomunicarli ma servono altri provvedimenti. e la chiesa lo DEVE FARE.,PECCATO che NON VOGLIA ..

  11. e se persino massoni dichiarano e denuciano la complicita’ della chiesa con mafie e poteri occulti vari …vuol dire che vero sara’

  12. bè le parole di Wojtyla sono rimaste parole vuote, senza nessun provvedimento concreto preso dagli Ecclesiasi e dai Loro amichetti(tutti sponsorizzati) politici. per lo Ior stessa cosa. Roberti ha ragione da vendere, e del resto e’ dato di fatto. e’ storia

  13. Dici bene, parlano, parlano e basta! Speriamo,però, sempre in tempi migliori….speriamo, non facciamoci prendere dallo sconforto!

Lascia un commento