L’acqua potabile gratis. A Riace.

acqua

A proposito di buone pratiche:

«Riace potrà usufruire dell’acqua potabile gratuitamente. Il sindaco Mimmo Lucano, ormai noto alle cronache dopo essere stato inserito dalla rivista Fortune nella lista delle 50 persone più influenti del mondo, ha trovato il modo per svincolarsi dalla Sorical e risparmiare molti soldi: scavare un pozzo.

Grazie ad un progetto del geologo Aurelio Circosta ed al lavoro di un’impresa di Reggio, si è scavato per 160 metri fino a trovare l’acqua in località Niscia l’Acqua, dove è presente una antica falda risalente a 40 milioni di anni fa. Dai risultati delle prime analisi microbiologiche, l’acqua risulta pura. Un’elettropompa la spingerà nelle condutture comunali, e dal 2017 i cittadini riacesi potranno usufruirne gratuitamente.

La cifra complessiva per i lavori dell’opera sarebbe di circa 80 mila euro; briciole se rapportata alla spesa di 180 mila euro all’anno che il Comune di Riace corrisponde alla Sorical. Da sottolineare, infine, che i soldi necessari al completamento dell’opera saranno quelli risparmiati una volta interrotto il contratto con la Sorical (nel luglio prossimo).»

(fonte)


Also published on Medium.

5 Risposte a “L’acqua potabile gratis. A Riace.”

  1. In questa era perversa di privatizzazione e commercializzazione di tutto, l’acqua pubblica regalata è una lezione di civiltà.

  2. Tutto bene tranne l’acqua gratis. L’acqua potabile deve costare il giusto e deve esser garantita anche a chi non ha i mezzi per pagarla, ma non può essere distribuita gratuitamente.E è un invito allo spreco di un bene prezioso ed uno spreco di risorse pubbliche.

Rispondi a Valeria Michelotto Zamburlin su Facebook Annulla risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.