Destrorso e vigliacco

Basta poco per svelare il populismo becero di questa destra che infesta l’Europa: metterla di fronte alle proprie responsabilità. Perché Nigel Farage che si dimette da leader dell’Ukip dopo la Brexit è la dimostrazione più evidente di un odio innescato da promesse che non sono mantenibili. E così ora Farage (ispiratore dei nostri peggiori salvinismi) decide di dimettersi perché vuole “riprendersi la sua vita“. E ovviamente non si dimette mica dal Parlamento Europeo (che lui stesso vorrebbe chiudere).

Forse il modo migliore, davvero, sarebbe mettere Salvini al Ministero per l’Immigrazione. Per vedere quanto poco ci metterebbe a sbriciolarsi anche lui.


Also published on Medium.

59 Risposte a “Destrorso e vigliacco”

  1. Costui ha anche una discreta faccia di merda

  2. Comunque il 72% ha votato per uscire dall’UE e non credo affatto che siano tutti ignoranti o indigenti, la borsa sta facendo registrare dei risultati positivi in confronto a quelli estremamente negativi delle borse europee, le tasse sono state abbassate.
    Una domanda me la farei sull’effettiva necessità di questa UE!

  3. Montanelli diceva piu o meno lo stesso per berlusconi…è stato votato 3 volte…e per poco non arrivava a 4

Lascia un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.