Di cosa è accusata la Muraro, assessora dimissionaria del Comune di Roma. Spiegato bene.

Sono contestazioni pesanti quelle che i pm avanzano a Paola Muraro, ormai ex assessora all’Ambiente del Campidoglio, quando era consulente di Ama. Secondo le accuse, la Muraro è responsabile di aver “truccato” le autorizzazioni per gli impianti di smaltimento dei rifiuti e di inquinamento ambientale.

Scrive il Corriere della Sera:

Agli atti dell’inchiesta ci sono i verbali dell’ex assessore al Bilancio Marcello Minenna e dell’ex amministratore delegato della municipalizzata Alessandro Solidoro che ricostruiscono quanto accaduto dopo la nomina di Muraro al Comune di Roma e specificano il ruolo di Luigi Di Maio che – anche nei momenti più delicati, come quello della notizia sull’iscrizione al registro degli indagati – avrebbe “offerto copertura politica a lei e a Raggi”.

Queste le accuse dei pm:

“Gli impianti di Rocca Cencia e Salario operavano una gestione dei rifiuti in violazione delle prescrizioni delle autorizzazioni riguardanti la gestione degli impianti per quanto concerne le percentuali di trasformazione dei rifiuti in ingresso e gli scarti di lavorazione”. Il sospetto dei pm – spiega il Corsera – è che i macchinari abbiano lavorato in regime ridotto per favorire altri impianti privati. In particolare Manlio Cerroni, ras dei rifiuti della Capitale, anche lui indagato, avrebbe beneficiato della permanenza di Muraro in Ama.

Non solo. L’assessora all’Ambiente della giunta Raggi è accusata anche di inquinamento ambientale. Nel suo ruolo d “responsabile tecnico e referente” degli impianti Ama – sostengono i pm – avrebbe consentito “lo stoccaggio di rifiuti in aree non autorizzate per l’impianto di Rocca Cencia”, mentre per il Salario “non venivano rispettate le aree di stoccaggio rifiuti: i cassoni di rifiuti contenenti metalli ferrosi, gli scarti del processo e le balle di Cdr non erano infatti ubicati conformemente a quanto previsto dagli atti autorizzativi”.

(fonte)


Also published on Medium.

52 Commenti

  1. Ma perchè i grillini sono tanto sicuri che sia tutto falso. Quello che non mi piace degli aderenti al movimento cinque stelle è questa totale mancanza di senso critico, questa difesa ad oltranza senza mai un dubbio, secondo me un po’ di distacco e mantenere vivo un sano dubbio serve sempre in tutte le cose

    1. ma dove lo ha letto che i grillini (secondo lei tutti i grillini) sono sicuri che sia tutto falso e che abbiano la mancanza di senso critico ad oltranza… Intanto è un’avviso di garanzia e poi ci sarà un eventuale processo ed una eventuale sentenza (di condanna o di assoluzione). Siete voi in quanto raggirati dai media che vedete sempre il (non) senso critico dei “grillini”… a prescindere e lo ha dimostrato nel suo stesso post. Ha sentito tutti i 9milioni di “grillini” e tutti i 9milioni di “grillini” le hanno detto che la Muraro è sicuramente innocente ed immacolata? Lo ha visto Marino si? Se lo ricorda gli scontrini di Marino si? Si ricorda che il PD è andato dal notaio per cacciare via Marino da sindaco si? Si ricorda che Marino è poi uscito pulito dalle accuse si? Ecco.

    2. Salvatore Cinquestelle D'Angelo

      Ma perchè generalizzate. La maggioranza dei cinquestelle non difende nè accusa affidandosi alla magistratura, quello che conta è che la Muraro ha immediatamente rassegnato le dimissioni ed esse sono state accettate senza se e senza ma. In altri partiti sarebbe successo la stessa cosa?

    3. (mi mancava la puntuale “citazione” del presunto peggio degli altri, e precisamente del PD, in questa litania continua e ridicola del “Si, abbiamo messo il dito nella marmellata, ma loro sono più incoerenti, giuda e monellini ché hanno rubato il barattolo intero, gne gne gne vo vo vo)

    4. (PS qualcuno dica a sti plastificati che il loro lavoro, all’opposizione e nelle due Camere, è ben altro….non certo quello di strillare con piglio vagamente populista, chiedere ridicole dimissioni, urlare il trionfo del – ahimè – ovvio e fronteggiare, combattere e far “opposizione” al presunto peggio a suon di cazzate…ehm, scontrini vari e contributi video di “denuncia”. Buffoni. E lo dice uno che detesta Renzi e, soprattutto, non hai mai votato il pregiudicato di Arcore e i suoi amici di “famiglia”….al contrario di molti che oggi strillacchiano Onestà intrufolati tra i 5 stelle)

    5. Sig. Davide Sanna il suo livore verso i 5s la fa.apparire proprio come chi critica, cioè un sostenitore 5s (almeno come appaiono nella sua testa). Non partecipa alla.discussione se non per offendere, giudicare e sputare odio. Gli elettori 5s sono milioni di persone (secondo i dati delle ultime elezioni note) non generalizzi in questo modo.

    6. Signora Barbara Carli e dove è che avrei generalizzato??!! Sentiamo. Ho forse scritto che tutti i sostenitori 5* sono “fanatici del cazzo”?! Dove?
      Chi è fanatico del cazzo lo so (o almeno lo si spera), chi non lo è, non dovrebbe (…..) Sentirsi toccato e, quindi, starsene sereno/a. Se ciò non avviene, c’è qualcosa che non va…
      E questo vale per tutto. Perché se dico che i bigotti sono fanatici del cazzo e plastificati, ciò non implica che sia riferito a tutto il mondo cattolico.
      Ma guarda tu, se devo stare a discutere sull’elementare…mancano le basi per intrattenere un ragionamento che stia in piedi. E non capisco se ci faccia o se ci sia.
      Amen

    7. Comunque, a parte tutto, bisogna ammettere che si fanno passi avanti. I sostenitori 5 stelle “fuori dal fanclub” (o i sedicenti tali) cominciano ad aver vergogna e a sentire il bisogno di tirarsi fuori, o almeno a provarci; pur se spesso ad minchiam, come la Carli che mi ha messo tastiera cose e concetti che non ho, né scritto né espresso generalizzando, ma bensì in riferimento e risposta a chi, in questo post di Cavalli, si è messo in luce nel suo essere tra i tanti (ma non tutti!!!!) sostenitori del fanclub 5*

    8. Non sono accanito. Se non fossimo in pseudo chat mi vedrebbe sorridere in questo momento. Il fatto che scriva schietto, magari “poco educato”, e con “partecipazione” non vuol dire che sono livoroso (tutti con la carta carbone scrivete e vi esprimere….da pd a cinque stelle, passando per lega e forza Italia) o accanito.
      Questa poi…che un simpatizzante 5* dia a me dell’accanito….
      Il mondo alla rovescia.
      E, comunque: buonaserata, non giornata…
      Amen

  2. È cominciato il tiro al piccione! Di Maio futuro premier, meglio, presidente del consiglio,devono infangato.Non ci riuscirete. Pensate a Verdi i,a tutti gli indagati del Pd,ai condannati,ai veri responsabili del degrado italiano.Non guardate il dito ma la luna che,fra l’altro,ieri sera era meravigliosa.Illuminava il disastro italiano.”Dimmi tu luna in ciel….

    1. Quando c’era da infangate Nichi Vendola eravate in prima linea però. In quel caso il tiro a piccione andava bene. In quel caso riusciste a trasformare una risata verso uno speaker che lavorava per una tv accondiscendente, che mai si era occupata di ambiente, in “rideva dei malati di tumore”. Suvvia.

    1. ed invece e qui che si sbaglia. I “grillini” intanto accolgono le dimissioni della Muraro e poi si vedrà il tutto nelle sedi competenti (il tribunale) con tanto di difesa( o condanna). Nel frattempo Roma va avanti e la giunta pure e le “orologerie” non ci sono perchè se di “orologerie” si parla allora il M5S è sempre sotto processo visto che non si fa altro che parlare di loro ma invece cresce nei consensi perchè fino adesso in galera e sotto processo ci stanno quelli del PD e la Muraro non è del M5S ma è una consulente esterna al Movimento. “Cambiano i suonatori, ma la musica è sempre la stessa!” E qui che si sbaglia Sig.ra Maria Parisi: questo è quello che vogliono farle credere e le dimissioni -ancora prima che sia iniziato il processo- ne è la prova. Lo hai mai visto fare agli altri politici che rimangono incollati alla poltrona fino alla sentenza definitiva? Verdini è ancora in Parlamneto nonostante una condanna e altri processi in corso (tanto per fare un esempio di “musica e di suonatori”).

    2. Paola Grassi vabbè con voi è inutile discutere. Mettereste il parmigiano anche sulla frittura di pesce pur di avere ragione. Vi siete scandalizzati per anni sui costi della politica e sui loro privilegi poi quando qualcuno vi dimostra con prove inconfutabili che si può cambiare il sistema e rimettere in circolo il denaro di uno stipendio voi ancora vi attaccate ad una stupida email già abbondantemente archiviata. Suvvia questo è voler essere proprio ciechi e sordi senza se e senza ma. Tanto non vi piace la Raggi e lo si era capito sin dal giorno prima che vincesse le elezioni. Vi da fastidio che si provi a cambiare in meglio il sistema. Vi urta il sistema nervoso che qualcuno possa fare diversamente da come si è fatto fino ad oggi. Vi piace sguazzare nel torbido e nella polvere e guai a chi cerca di fare un po’ di ordine. Per carità. Ecco speriamo -per il vostro “ego”- che la Muraro sia condannata all’ergastolo così potrete dire finalmente “avevamo ragione: la Muraro era una mafiosa e la Raggi la difendeva… A morte anche la Raggi”. Vi piace come finale eh?! :-)

    3. Mi dispiace contraddirti Maria Parisi, ma la musica non sembra essere la stessa. Non difenderò la Muraro perché se sarà colpevole saranno i giudici e le inchieste a stabilirlo, ma devo dare atto al M5S di aver agito secondo quanto noi sostenitori ci aspettavamo, e le dimissioni della Muraro confermano che i principi del M5S sono stati rispettati. Così è anche successo per il caso delle firme false a Palermo. Sono tutte situazioni in cui il M5S ha dimostrato grande responsabilità e onestà politica. Detto questo sarebbe stato meglio se la Raggi avesse scelto come assessore all’Ambiente persone nuove, in perfetta discontinuità col passato, proprio per evitare le situazioni a cui stiamo assistendo oggi. L’ha scelta, dice, perché la Muraro è persona competente e conosce meglio di altri il sistema, cosa che ha sempre ribadito anche in campagna elettorale; per questa sua scelta si assumerà onori, qualora avesse ragione, ma anche oneri. MA AL DI LA DI TUTTO: VOGLIAMO RICORDARCI CHE LA MURARO ERA SOLO UNA CONSULENTE CHE NON AVEVA RUOLI DI RESPONSABILITA’? E’ come dire che se una direttrice di scuola assegna incarichi arbitrariamente ad amici e parenti, la responsabile è la psicologa scolastica.

    4. Che desolazione. Un disastro.
      Se Di Maio facesse le boccacce a loro figlio prendendolo per il culo, sarebbero capaci di chiedere scusa a Di Maio e mettere in castigo il proprio figlio.
      Perché è chiaro che il problema è l’Onesto silenzio e copertura politica del Movimento e di Di Maio nonostante la conoscenza dei fatti (l’iscrizione nel registro degli indagati della Muraro), vero??!!!
      E poche balle su fraintendimenti nella lettura di una mail. Anche uno “scongiuntivato” la sa leggere una mail; a meno che la Taverna non scriva in aramaico antico.
      Fallimento totale della specie umana

    5. Che accanimento. Non si sostiene che i 5s siano perfetti e che non sbagliano. Ma solo che, quando succede, questi sono disposti a rimediare. Altrove non è cosi, ed è innegabile. Perfino dove non ci sono colpe, ma solo incompetenza, vedi Madia e Boschi, si.assiste ad assurde ed incomprensibili promozioni. Renzi stesso è un riciclato. E se di Maio sbagliasse e si ritirasse nessuno ne farà un dramma (io men che meno…a me non piace nemmeno)

    6. Ti commenti da solo cercando mia madre. Troll…chi ti manda… Carbone…
      Ma più originale non riesci proprio a esserlo??!! Ti collochi nel gregge così passivamente??
      Rispondi nel merito, imbecille!!!
      E poche seghe!! Le manie di persecuzione fattele curare da uno bravo

      Ma vedi un po’ se devo dare spiegazioni a un emerito imbecille (che con molta originalità cerca le mamme altrui e usa le solite etichette “movimentiste”) per il fatto che ho profilo dal 2014.
      Tra l’altro – caro imbecille – un Troll non credo abbia una 90ina di amicizie.
      Idiota.
      Rispondi nel merito, deficiente

    7. Ancora???!!!! Ma proprio non ci riuscite a evitare di dire sempre le stesse cose, e a tirare in ballo quell’altra schifezza del PD, ogni qualvolta vi critichino.
      Siete ridicoli. Ok: si il PD è pessimo e voi meno peggio…e allora??!!! Cooosaaa straminchiaaaa mi cambiaaaaa???!!!
      Che voi siate meno peggio non mi consola e, soprattutto, non cancella le vostre (loro) cazzate fatte!!!
      È CHIARO??!!!
      È
      C H I A R O
      ???!!!!!
      ‘È CHIIIIAAAAROOOOO???!!!!

    8. Sorvolo sul fatto che con perfetto animo pseudo fascista (magari non lo ha ancora capito manco lei stessa) si permette di mandar via qualcuno pur non essendo in casa propria (una frase del genere può al massimo scrivermela l’autore del post o la autrice di questo commento al quale stiamo contro commentando). Sorvolo anche sulla quasi (….) totale assenza di contenuti.
      Torno a stare sul pezzo e relativamente a questo suo ultimo “commento” rispondo:
      Che delizia, della serie: dico qualcosa, ma non dico nulla…

      Non mi comporto, al pari di lei, da fascistello e non le dico di andare altrove. Le dico, resti pure ma cerchi di non far troppe e ulteriori puzzette
      (Le faccette non le uso. Perché nella maggior parte dei casi – questo in particolare, immagino – nascondono molto disagio e nervosismo tipiche di sorriso forzato ma isterico dalla vergogna)

    9. (eccole ancora la faccine….con queste e con ciò che “risponde” non fa altro che confermare ciò che ho scritto. Sta bollendo!!! E rigira pure la padella sulle faccine.In fondo fa tenerezza) Ehm….noooo la prego non vada via, rimanga…. E’ interessante ciò che (non) esprime. Davvero,non ci lasci….. (zzzzzzz…..ronf ronf….) Non ci abbandoniiiiii

    10. (Non perdonerò mai la mia distrazione….del resto non mi concentro mai bene se leggo sciocchinerie…. Comunque, ho riletto bene solo ora “interlocutore infastidito, presuntuoso e arrogante”
      – l’uso delle faccine evidenzia il suo nervosismo e fastidio
      – per quanto riguarda la presunzione…. non è che se lei è di bassa lega e glielo faccio notare, sono io presuntuoso
      – per quanto riguarda l’arroganza, uso la sua stessa formula: “non è arroganza, ma semplice constatazione
      Povera Barbara Carli a quest’ora le avranno già buttato pasta e sale. Tenerezza)

Rispondi