Capo Colonna, la Soprintendenza punisce l’archeologa che ha denunciato l’enorme abuso edilizio


Il Soprintendente dei Beni Archittetonici e Paesaggistici di Crotone emana una direttiva in cui decide che l’archeologa Margherita Corrado non abbia più nessun incarico di consulenza. Peccato che quell’archeologa è la stessa che ha salvato la baia di Punta Scifo da uno scempio edilizio bloccato dalla Procura di Crotone con un’inchiesta in cui lo stesso Soprintendete risulta indagato.
Continua a leggere

Rispondi