Berlusconi, Dell’Utri e mafia: come derubricare un’accusa grave in “roba vecchia”


L’indagine della Procura di Firenze su Berlusconi e Dell’Utri in merito alle stragi avvenute nel ’93 dovrebbe essere la naturale prosecuzione della sentenza di condanna proprio a Dell’Utri e invece, grazie a un chirurgico lavoro di narrazione tossica, appena uscita sembra già “vecchia”.
Continua a leggere

Rispondi