Neanche un annullo postale, così ci si dimentica del sacrificio di Beppe Alfano


Nel venticinquesimo anniversario della morte di Beppe Alfano, barbaramente ucciso dalla mafia a Barcellona Pozzo di Gotto, non sono previste manifestazione oltre alle rituali messe e una corona di fiori. «Mio padre, come molte altre vittime di mafia, è stato dimenticato. E non mi stupisco più» dice la figlia Sonia.
Continua a leggere

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.