Ducefobia? Servirebbe un po’ di sana cretinofobia, piuttosto


Alessandra Mussolini propone il reato di “ducefobia” contro chi espone immagini “violente” del Duce. In realtà è il solito modo di riuscire a meritarsi qualche riga sui giornali e galleggiare un po’ a livello di visibilità. Eppure l’unica malattia che ci sarebbe da augurarci sarebbe proprio una -fobia, la cretinofobia, un’inarrestabile avversione per le sparate di chi non avendo nulla da dire prova solo a fare molto rumore.
Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.