L’ex caserma “Serena” di Treviso si è trasformata in una macelleria

Avrete sentito in queste settimane parlare dell’ex caserma Serena di Treviso, dove quasi 300 migranti si sono malati di Covid.
Raccontiamola bene questa storia dell’ex caserma “Serena” di Treviso, raccontiamola uscendo dalla retorica che infarcisce in questi giorni il populismo di certa destra che ci vorrebbe convincere che i migranti siano i nuovi e i più pericolosi untori e raccontiamo questa storia di un luogo che è il più grande hub veneto per l’accoglienza dei profughi e che è diventato carne da macello per certa stampa e certa opinione pubblica.
Ne ho scritto per Ultima Voce provando a tirare le fila.

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.