Lombardia, Rsa in ginocchio: mancati incassi e contributi non ancora versati dalla Regione


Le Rsa (Residenze sanitarie assistenziali) della Lombardia sono in ginocchio. Dopo aver subìto i tragici effetti della prima ondata della pandemia di Coronavirus, rischiano di affrontare la seconda senza che la Regione abbia definito il budget. Le strutture di assistenza per anziani lamentano mancati incassi di almeno 180 milioni di euro durante il lockdown. E la Regione continua a tenersi in pancia 60 milioni di contributi non versati da febbraio in poi alle Rsa rimaste tragicamente senza ospiti.
Continua a leggere

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.