Morisi: l’ipocrisia non si archivia

Il caso Luca Morisi verrà probabilmente presto archiviato. La Procura di Verona – scrive il Corriere – chiederà a breve l’archiviazione per “particolare tenuità del fatto” nei confronti dell’ex responsabile della comunicazione di Matteo Salvini, che ad agosto era stato indagato per droga dopo che i Carabinieri, su segnalazione di due giovani romeni con i quali aveva trascorso la notte, avevano scoperto nella sua casa di Belfiore una piccola quantità di cocaina.

Subito sono partite le urla sguaiate di destrorsi e primati nazionali per dirci che «era solo fango», che «non c’è nulla» e che la macchina del fango nei confronti dell’inventore della Bestia leghista gli ha rovinato la vita e ha danneggiato la Lega. Qualcuno addirittura vorrebbe spiegarci che non avrebbe dovuto dimettersi.

Tutto questo inutile vociare è cretino. Spostare sul lato giudiziario la vicenda di Luca Morisi è un trucco che non ha niente a che vedere con la realtà. Morisi (e la Lega a ricaduta) ha passato anni a colpire con violenza attraverso la sua comunicazione gli stranieri, gli omosessuali e i consumatori di droga dipingendoli come il male assoluto di un’italianità che andava perdendosi e come segnali di una decadenza culturale, sociale e politica. Sia chiaro: l’ha fatto lui, l’ha scritto lui, l’ha suggerito lui a Salvini nell’orecchio, l’ha radicato lui nella comunicazione del partito. Sostanzialmente Morisi per anni ha additato in pubblico come appestati coloro che avevano gli stessi atteggiamenti che adottava in privato. Questo è il punto: l’ipocrisia di una politica che condanna brutalmente modalità che poi nascostamente adotta.

L’ipocrisia è il peggior peccato per un politico e Luca Morisi aveva un ruolo politico. Di questo stiamo parlando. Su questo sarebbe curioso ascoltare le risposte. Spostare la discussione su un altro piano è una fuga. L’avevamo scritto quando venne fuori questa storia e lo ripetiamo adesso: che dicono alla Lega dell’ennesimo caso che smaschera la loro ipocrisia

Questo ci interessa. L’ipocrisia non si archivia.

Buon mercoledì.

 

💥 Porta Left sempre con te, regalati un abbonamento digitale e potremo continuare a regalarti articoli come questo!

🆙  Bastano pochi click!

🔴  Clicca sull’immagine oppure segui questo link > https://left.it/abbonamenti

—> Se vuoi regalare un abbonamento digitale, scrivi a redazione@left.it oppure vai nella pagina abbonamenti, clicca sull’opzione da 117 euro e inserisci, oltre ai tuoi dati, nome, cognome e indirizzo mail del destinatario <—

L’articolo proviene da Left.it qui

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.