Il cookie (e il solito garante)

Prendo pari pari le parole di Mantellini e come lui vi invito a leggere e sottoscrivere la petizione al Garante qui. Questo blog non ha alcuna intenzione di adeguarsi alla normativa sui cookie che il Garante della Privacy ha predisposto e che entra in vigore domani. Trova che sia una iniziativa sproporzionata che occupandosi di…Continua la lettura di Il cookie (e il solito garante)

I commenti che Grillo non pubblica

Li trovate tutti sul sito nocensura e leggendo i commenti rimossi nel suo ultimo post, si rimane molto molto perplessi nel  leggere commenti non pubblicati che sono critiche caute, intelligenti e senza forzature. Perché la rete è libera per gli uomini liberi. Come i libri, i giornali o gli spettacoli teatrali.

La vergogna e lo scandalo degli occhiali di Monti

E una riflessione di Luca Sofri su web e stampa.

Giovane intellettuale inconsistente 2.0

Don DeLillo su Tuttolibri: “Tutti questi aggeggi che ci portiamo dietro hanno creato un obbligo di usarli e comunicare, anche quando non abbiamo nulla da dire. E’ contagioso. (…) Diciamo che mi rifiuto di moltiplicare le comunicazioni non necessarie. Non è detto che dobbiamo fare tutti certe cose, solo perché la tecnologia lo consente”. Come dice…Continua la lettura di Giovane intellettuale inconsistente 2.0

Legge bavaglio: di cosa stiamo parlando

Perché siamo tutti d’accordo (vero?) che informarsi prima di indignarsi (giustamente) è un obbligo morale. E perché agli attacchi insulsi della corporazione dei servi ignoranti sarebbe bello rispondendo nel merito. DA LEGGIOGGI Oggi – giorno in cui Google compie 13 anni – riprende il suo iter in Italia – alla Camera, dopo un anno di stop a…Continua la lettura di Legge bavaglio: di cosa stiamo parlando

Da giovane ero disperata della mia ignoranza (Fernanda Pivano)

Se ho sbagliato perdonatemi: i sogni sono quasi sempre sbagliati, mi dicono. Eppure io non riesco a dimenticare la lezione forse più importante che mi ha dato il mio indimenticabile maestro Ernest Hemingway: “Ho fatto una pace separata”. (da Ho fatto una pace separata, Dreams creek Production) Mancherà anche al Teatro, Fernanda. L’America sul palco…Continua la lettura di Da giovane ero disperata della mia ignoranza (Fernanda Pivano)

Un appello di Emma Dante sul Teatro Biondo di Palermo

Emma Dante è una teatrante che preferisce parlare sul palco piuttosto che con le parole. Ci siamo conosciuti nella morbidissima bomboniera laica che è il suo teatro-bottega giù a Palermo. Ha gli occhi di velluto dell’esteta ma la stretta ferma dell’osservatrice. Per questo quando ho letto che ha deciso di scrivere e mettersi dritta e…Continua la lettura di Un appello di Emma Dante sul Teatro Biondo di Palermo

Sciopero

Che paese che s’incivilizza se c’è bisogno di stare zitti per urlare. Come mimi che urlano contro la vergogna.

Lettera al Teatro che avrei dovuto studiare

Ammetto che c’erano tutti i segnali per aspettarselo: un teatro così, sempre attento a non infilarsi sporcizia tra i denti e non sgualcire la piega della pettinatura. Mettici anche che non era per niente male il party tutto ossigenato e invecchiato finto con le vernici dell’ultimo “teatro civile” così glamour e chic da diventare popolare…Continua la lettura di Lettera al Teatro che avrei dovuto studiare

Cinquecento euro e stai messo a posto. (mettiamo l’attak al pizzo)

Il testo è stato scritto e recitato in Piazza Mangione a Palermo il 15 Maggio per la 4 Festa di Addiopizzo Cinquecento euro e stai messo a posto. La frase rimbalza e lui continua a stare fallito. L’altro, invece,  è “a posto”. Cinquecento euro e stai messo a posto. Non si riesce nemmeno a scriverla…Continua la lettura di Cinquecento euro e stai messo a posto. (mettiamo l’attak al pizzo)