«Non potete multarmi, sono Salvini»

Doppiopesismo e tristezza, ne scrive Thomas Mackinson: «Matteo Salvini e il suo autista sono in corsa per le amministrative di Milano. E in città vanno proprio forte, a 87 chilometri all’ora per l’esattezza. Quando beccano la multa però non fanno i milanesi che pagano, ma mettono in mezzo gli avvocati del partito. Tutto per non sborsare […]