«Regeni è stato ucciso per danneggiare le relazioni tra Italia e Egitto» dice (ancora) Al Sisi al capo dell’Eni

“Sa perché volevano danneggiare le relazioni fra Egitto ed Italia? Affinché non arrivassimo qui”: sono queste le parole pronunciate a Port Said dal presidente egiziano Abdel Fattah Al Sisi rivolgendosi (badate bene) all’amministratore delegato dell’Eni, Claudio Descalzi, che era tutto contento di inaugurare il maxi-giacimento di gas Zohr a Port Said. Si riferiva ovviamente all’omicidio […]

Renzi trova coraggio su Regeni. E sbaglia verso.

Dunque Matteo Renzi, il Matteo Renzi che è stato sempre così docile con Al Sisi e l’Egitto ha trovato il coraggio. Sarà la campagna elettorale. Ma non conta solo l’inglese maccheronico con cui scrive il tweet («For Giulio Regeni we demand only the truth. Are the Prof of Cambridge hiding something? #verità») ma conta soprattutto […]

Ecco come l’amico Al Sisi sta trattando l’avvocato dei Regeni: in cella nudo e torturato

(un articolo importante di TPI) Il 13 settembre era stata confermata la decisione dell’Egypt’s State Security Prosecution (SSP), il tribunale di sicurezza nazionale legato al ministero dell’Interno egiziano, di tenere prigioniero per  giorni Ibrahim Metwally, avvocato del team legale della famiglia Regeni al Cairo. Mohammed Lotfy, responsabile della Commissione egiziana per i diritti e le […]

Gli amici egiziani: è “scomparso” uno degli avvocati della famiglia Regeni

Bloccato all’aeroporto del Cairo mentre andava a Ginevra per intervenire a un’assemblea delle Nazioni Unite per parlare di diritti umani. Non si hanno più notizie dal 10 settembre di uno degli avvocati egiziani della famiglia RegeniIbrahim Metwaly. Dalle prima informazioni sembra che sia stato fermato proprio mentre stava per imbarcarsi sull’aereo diretto in Svizzera. Solo […]

Su Regeni e sulle ragioni della giustizia

(da minima&moralia) I diciannove mesi che ci separano dalla sparizione forzata di Giulio Regeni e dal ritrovamento del suo corpo, reso quasi irriconoscibile dalla tortura, hanno visto una mobilitazione inedita da parte della società civile italiana. L’Italia intera, dal basso, si è stretta solidale attorno alla famiglia Regeni che, a sua volta, ha assunto con coraggio […]

“Nelle carte egiziane ci saranno soltanto bugie“: parla l’avvocato della famiglia Regeni

(da Il Fatto Quotidiano) “Nelle carte egiziane ci saranno soltanto bugie“. Sono le parole di Ahmed Abdallah, avvocato della famiglia Regeni, dopo l’annuncio del governo italiano di rimandare l’ambasciatore al Cairo, tra le proteste della famiglia, in seguito ai nuovi atti che l’Egitto ha inviato alla procura di Roma. Intervistato dal Corriere della Sera, Abdallah è intervenuto […]

Intanto i rapporti tra Egitto e Italia si normalizzano. Alla faccia di Giulio Regeni. E l’Eni gode.

Al-Masry Al-Youm, quotidiano egiziano, ha pubblicato il 25 dicembre scorso la notizia, appresa da fonti della Farnesina, che Giampaolo Cantini, nominato da Matteo Renzi a maggio scorso ambasciatore d’Italia in Egitto, arriverà a gennaio al Cairo prendendo il posto lasciato vacante, dall’aprile scorso, dall’ambasciatore Maurizio Massari, assegnato a Bruxelles. Rapporti in distensione, come ha fatto capire il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni durante la conferenza […]

Giulio Regeni, tutte le bugie di Mohamed Abdallah

(B. Maarad per l’Espresso) Il suo nome è stato presente fin dall’inizio. Mohamed Abdallah ha sempre fatto parte del caso Regeni. E’ stato uno dei primi testimoni a farsi avanti. Ha fornito però versioni contrastanti. Cambiavano in base all’andamento delle indagini. Dalla sua totale estraneità al suo pieno coinvolgimento. E oggi Mohamed Abdallah, il capo del sindacato […]

Giulio Regeni, quali sono le novità

(Ne scrive Bianconi per il Corriere della Sera) Negli ultimi due mesi di vita, Giulio Regeni è stato «monitorato» dalla polizia egiziana o dai suoi informatori fino alla vigilia del sequestro. Fotografato e filmato. I contatti tra le forze di sicurezza e il capo del sindacato dei venditori ambulanti (nonché confidente degli investigatori) Mohamed Abdallah, […]

L’Egitto alla guida dei diritti umani dell’Onu. Alla faccia di Giulio Regeni.

Va bene che la politica ha le sue regole. Ci diranno, ancora una volta, che la cortesia internazionale prevede che si accettino le decisioni degli altri. Ma c’è un limite di decenza, un limite di dignità e soprattutto una misura minima del rispetto a Giulio. Se qualcuno pensava che questo silenzio intorno a Giulio fosse […]