In Sicilia qualcosa non mi torna

Insomma: L’Espresso riferisce di una frase pronunciata a (non “da” ma “a”) Rosario Crocetta su Lucia Borsellino. Crocetta si auto sospende e dichiara di non averla nemmeno sentita, di sicuro. Lo Voi (Procuratore capo di Palermo) smentisce che esista un’interpretazione del genere. L’Espresso risponde che invece l’intercettazione esiste. Qualcuno tra L’Espresso e Il Procuratore di […]

Confondere “legale” con “etico”

Un’assoluzione qui da noi fa primavera. Confondiamo i reati con i vizi e consideriamo la fedina penale il certificato di virtù. Ne ho scritto per L’Espresso qui.

E preferisco non scrivere piuttosto che vendermi. I miei articoli sono in vendita, io no.

Dell’orrido e meraviglioso lavoro di scrivere dagli e degli Esteri, dopo la denuncia di Francesca Borri, risponde la giornalista Barbara Schiavulli. E la sua risposta è da leggere non solo per l’angolatura da cui mostra l’essere freelance inviata di guerra ma anche, e soprattutto, perché senza omertà fa i nomi e i cognomi. Come piace […]

Sulla lista civica

Trovo interessante quello che scrive Stefano Menichini (e mi succede raramente di essere d’accordo con lui). Vale la pena leggere l’editoriale su Europa di oggi.

Mafioso a Milano ma non a Palermo

di Marco Travaglio Si avvicina a Palermo la sentenza d’appello per Marcello Dell’Utri, condannato in primo grado per concorso esterno in associazione mafiosa. La Corte non fa mistero di una gran voglia di assolverlo, almeno a giudicare dalle ordinanze con cui ha rigettato quasi tutte le richieste dell’accusa. Prima ha rifiutato di ascoltare Massimo Ciancimino, […]

Da L’ESPRESSO “Dario Fo: ascoltate Cavalli”

È intelligente. Ragiona bene. Quando denuncia le infiltrazioni mafiose al Nord è un polemista capace. E quando mette in ridicolo i mafiosi lo fa senza sbracare”. Due chiacchiere con Dario Fo, poche ore prima di volare a Parigi per il ‘Mistero buffo’ all’Académie Française. Il premio Nobel, 81 anni, è venuto apposta alla serata ‘Aperto […]