Il giornalismo delle virgolette

Come diceva Jean Jopivici: «Se si vuole che un’unione resista, bisogna averne cura giorno dopo giorno.» https://media.blubrry.com/giuliocavalli/p/www.giuliocavalli.net/wp-content/uploads/2018/11/facebook-4.mp3Podcast: Esegui in una Nuova Finestra | Scarica | IncorporaRegistrati: Apple Podcasts | Android | Email | Google Podcasts | RSS | More

Questa sarebbe una buona stampa

L’editoriale di Martin Baron, direttore del Washington Post: Durante la campagna per le presidenziali e poi durante il primo anno della nuova amministrazione americana, molti di noi nel mondo della stampa hanno cominciato a domandarsi perché le vecchie regole del giornalismo sembravano non essere più applicabili. Com’era possibile che quando riportavamo che quello che diceva […]

«Non possiamo permettere che ritornino quelle parole (e quegli atti) della vergogna»: una lettera ai direttori

(la pubblica Nazione Indiana qui) Siamo studiosi e studiose, scrittori e scrittrici, preoccupati dal dilagare dell’odio nei media italiani. Odio verso le donne, i migranti, i figli di migranti, la comunità Lgbtq. Un odio che è ormai il piatto principale di moltissimi talk show televisivi nei quali vige da tempo la politica dei microfoni aperti, […]

Ora anche l’uso pornografico dei verbali dello stupro

Ne scrive Annalena Benini su Il Foglio e credo ci sia poco da aggiungere: Dall’altra notte i siti dei giornali, e da ieri anche le pagine di carta, sono piene dei particolari terrificanti degli stupri avvenuti dieci giorni fa sulla spiaggia di Rimini. Sapevamo già che era stata usata una ferocia assoluta, un accanimento spaventoso […]

Lezioni di giornalismo: tre cronisti si sono dimessi dalla CNN per avere pubblicato un articolo infondato

Lo racconta il Post: Tre giornalisti dell’unità investigativa di CNN – Thomas Frank, Eric Lichtblau e Lex Haris – si sono dimessi dopo che un loro articolo sui presunti legami tra un fondo d’investimento russo e Donald Trump era stato ritrattato dalla loro stessa testata. Dopo la pubblicazione dell’articolo, un’indagine interna di CNN aveva scoperto che […]

Quando l’istigazione all’odio diventa un modello economico

Da leggere oggi Mantellini: Il quotidiano Libero, da molto tempo, insieme a Il Giornale e a qualcun altro (a volte Il Tempo a volte La Verità) ha eletto l’odio razziale a modello di business. Evidentemente funziona: diversamente non si spiega come simili fogli continuino ad essere placidamente nelle edicole nonostante la qualità dei loro articoli. […]

A cosa serve un giornale secondo Umberto Eco

(un testo di Umberto Eco apparso sull’Unità del 28 marzo 2001, appena ritornata in edicola, dopo otto mesi di chiusura, con la direzione di Furio Colombo) Quando nasce un nuovo giornale (e meglio ancora se rinasce in modo nuovo uno antico) si desidererebbe sempre che questo giornale ci dicesse le cose che gli altri non […]

A proposito di post-verità, Oliver Stone: «Il giornalismo ha fallito»

Chi è il responsabile della circolazione delle tante “fake news”, le notizie false in circolazione nel mondo? Oliver Stone non ha dubbi: non sono i canali non convenzionali ma, al contrario, le testate giornalistiche più prestigiose. Presentando il documentario Ukraine on Fire, di cui è produttore e che racconta la rivoluzione ucraina del 2014, Stone […]