Una donna ha denunciato la gip che ha liberato Carola. Sul web insultava l’Islam e il PD

Il mio editoriale per TPI.it

Musulmani nelle chiese ma gli avvoltoi voleranno ancora

Gli islamici diano un segnale, dicevano e continuano a dire quelli che poi si offendono se vengono bollati come “italiani” durante il ferragosto a Formentera. Gli islamici dicano qualcosa, dicevano, dimenticando che alla strage di ‘ndrnagheta a Duisburg, ad esempio, non mi pare di ricordare nessun italianissimo gesto collettivo di scuse per queste mafie che…Continua la lettura di Musulmani nelle chiese ma gli avvoltoi voleranno ancora

Dialogo sull’emergenza terrorismo

Prendetevi cinque minuti cinque per leggere questo passaggio del dialogo tra Lorenzo Declich e Anatole Pierre Fuksas pubblicato per Nazione Indiana. Discutetene in famiglia, al lavoro e se volete proprio esagerare leggetelo per intero qui. Lorenzo. Il problema è che questa emergenza funzionerebbe bene dal punto di vista dell’informazione se ogni fatto rispondesse ad una matrice logica…Continua la lettura di Dialogo sull’emergenza terrorismo

#LEFT cosa ci abbiamo messo dentro. E le parole sagge dell’Imam di Parma.

Da sabato in edicola c’è Left. Da domani è a disposizione sullo sfogliatore online. Qui, se avete voglia, trovate tutti i temi del prossimo numero. Io, nel mio piccolo, ho avuto la fortuna di intervistare uno di quegli uomini che quotidianamente mi convincono di essere in una società migliore delle sue rappresentazioni: con l’Imam di…Continua la lettura di #LEFT cosa ci abbiamo messo dentro. E le parole sagge dell’Imam di Parma.

La guerra del presepe

Ieri i superiori occidentali hanno voluto lasciare un segno tangibile della propria intelligenza mettendo in mostra tutta la civiltà di cui sono capaci e che manca a quei cattivoni islamici (che prima si chiamavano Isis e poi di colpo sono Daesh). Hanno pensato, i superiori occidentali di stirpe italiana, di affrontare l’integralismo sotto l’ala di Allah con una costumata manifestazione che…Continua la lettura di La guerra del presepe

Avviso agli ignoranti: quello che credete di sapere sul Corano è falso

È il giochino del momento: se non sai cosa scrivere, cliccare o millantare in pausa pranzo basta citare a caso qualche fantomatico passo del Corano. L’importante ovviamente è non averlo mai letto, scambiando la Fallaci per Allah oppure il titolo di Libero come un passo di testo sacro. Insieme all’islamofobia si è sviluppata una moderna…Continua la lettura di Avviso agli ignoranti: quello che credete di sapere sul Corano è falso

Il sonno della ragione genera mostri. E discussioni su fb.

Rispondere al terrorismo con il coraggio di avere paura, restando umani

L’attacco dell’integralismo islamico è una trappola: provano ad accendere la bestialità di una contrapposizione sul campo dell’odio. L’ISIS vince ogni volta che diventa “normale” sdoganare l’odio e la violenza. Non è solo terrorismo, questa è la strategia dell’odio che vorrebbe infettarci, spingerci lì dove la civiltà è sconfitta dal pelo e dai denti di chi…Continua la lettura di Rispondere al terrorismo con il coraggio di avere paura, restando umani

Gli europei che preparano attentati contro l’Islam

La notizia (qui) dei tedeschi arrestati mentre ordivano un attentato contro l’Islam. Perché la realtà è complessa e avrebbe bisogno di mente allenate alla complessità per essere raccontata.

“Il successo del terrorismo dipende dalle conseguenze che innesca”

L’editoriale particolarmente ispirato dell’amico Lorenzo Fazio: No, non siamo in guerra, non siamo in guerra con nessuno. Invece, dopo quanto successo a Parigi, sembra che tutti diano per scontato che l’esercito della libertà e della democrazia sia già schierato  contro l’esercito del fondamentalismo sanguinario islamico. Siamo caduti in trappola. La parola guerra scappa di bocca…Continua la lettura di “Il successo del terrorismo dipende dalle conseguenze che innesca”