Quella pessima frase detta ieri in tv

L’avevo notata in diretta ma vedo che Luigi ne scrive puntualmente nel suo blog: «Con la consueta aria da gradasso, il Sommo Cretino ha sparato: «Io dico: “Cari giudici, fate il vostro lavoro, io faccio il mio: io devo fare le leggi, voi dovete applicarle”». Tu devi fare le leggi? E allora il Parlamento a che […]

La solita truffa per zittire i magistrati

Devo subito fare una confessione: sogno di vivere in un Paese intrinsecamente politico. Mi piacerebbe discutere con la mia farmacista delle complicazione e gli interessi che mi sfuggono nel mondo dei farmaci, vorrei potere dedicare qualche minuto in più e un caffè a chi i giornali (che noi scriviamo) tutti i giorni poi li vende e […]

Ma cosa voleva dire Renzi?

(AGI) – Roma, 10 nov. – «Ringraziamo i magistrati che hanno avuto sensibilità nel rispetto rigoroso delle leggi». Lo ha affermato il premier Matteo Renzi, ringraziando oggi durante l’incontro a Milano tutti gli attori che hanno giocato un ruolo nell’Expo 2015, dai presidenti del Consiglio che si sono succeduti alle autorità locali e anche alla […]

A proposito di forze dell’ordine e giustizia

Ci pensavo per caso questa mattina mentre mi è capitato di parlare con alcuni di loro: sono anni che si parla di rafforzamento di organico di forze dell’ordine e dei tribunali, sulle prime tra l’altro l’allarme di carenza di mezzo e uomini è praticamente bipartisan. Sono passati anni, decenni. Centrodestra e centrosinistra al Governo. E […]

Il garante

Uno dei rischi maggiori in tempo di larghe intese e pubblicizzatissimi litigi è perdere il senso critico. Già in politica il parteggiare inibisce le larghe vedute (che sono diverse dalle larghe intese) in più sull’argomento del Presidente della Repubblica la spaccatura ha, in qualche modo, sancito l’ultima coalizione (naufragata prestissimo) del centrosinistra. Per questo credo […]

Da LINKIESTA: Giulio Cavalli e gli «amici politici» delle cosche

L’articolo di Luca Rinaldi per LINKIESTA: Le parole dei collaboratori di giustizia, per quanto dichiarati affidabili dalla magistratura, sono sempre da prendere con le molle. Il passo da fare è quello di verificarle e di chiedere conto a coloro che sono tirati in ballo dalla dichiarazioni dei cosiddetti “pentiti”. Ecco, appurato che verificare i riscontri […]

Ecco sì, ci siamo capiti

Malvino oggi lo scrive come non si potrebbe scrivere meglio: Le sentenze vanno rispettate, sempre, anche quando sono considerate ingiuste, perciò, da quando la Corte di Cassazione ha stabilito che l’espressione «paese di merda» configura il reato di vilipendio alla nazione, io mi limito a pensarlo, e, anche se ritengo che non ci sia definizione più efficace […]

A proposito della “giustizia ad orologeria”

Scrive bene l’amica Lidia Ravera su Il Fatto Quotidiano: Cari lettori, mi rivolgo a voi perché mi sosteniate in una disperata battaglia culturale: riformiamo il “Polit-taliano”, la lingua stanca delle cronache partitiche! Se leggo ancora una volta la frase “Giustizia a orologeria”, giuro che mi acceco con le mie stesse mani, mi pianto due baionette […]

Bonifica Caffaro a un’impresa indagata per i fondi neri a Nicoli Cristiani

Un’impresa coinvolta nell’inchiesta sui fondi neri a Nicoli Cristiani si occuperà della bonifica di un’area Caffaro. Per la bonifica dei giardini di via Nullo, contaminati da diossine e Pcb, lo scorso 29 novembre il Comune di Brescia ha incaricato la ditta “Vezzola” di Lonato, il cui consigliere delegato, Stefano Vezzola, è indagato dai magistrati di Brescia per aver versato […]

Memento Rostagno semper

In questi giorni sto lavorando ad un pezzo su Mauro Rostagno (il sociologo e giornalista italiano, come lo definisce wikipedia, ucciso dalla mafia il 26 settembre 1988) per l’evento a Milano che lo vuole ricordare 24 anni dopo. In molti campi Mauro è stato un innovatore pagandone il dazio come spesso succede con l’isolamento che […]