Dopo i migranti, arrivano i Rom. Ecco la nuova arma di distrazione di massa

Ne ho scritto per Linkiesta qui. Non conta che i pericolosissimi rom, al di là della falsa fotografia che viene propagata siano per metà addirittura italiani (quindi sono a casa loro, per dire) e che nei micro insediamenti siano per l’86% di origine rumena come quegli stessi rumeni senza i quali crollerebbero interi comparti della nostra […]