Fake news? Il servizio sull’immigrazione dalla Tunisia di Rai 2, ad esempio, è tutta una bufala

Vanessia Tomassini per Notizie Geopolitiche, puntualissima e precisa:   Nel momento in cui in Italia si continua a parlare di Fakenews, sul fronte transnazionale dopo quelle sulla Libia arrivano le informazioni farlocche dalla Tunisia. D’altro canto in una guerra di record e di ascolti, giornalisti e produttori sono pronti a tutto. Lo definisce “low-cost journalism”, […]

Se aprissimo tutte le frontiere del mondo?

Un articolo che sembrerebbe una provocazione ma non lo è. Da The Economist.   Per terra c’è un biglietto da cento dollari. Un economista cammina e non se ne cura. Un amico gli chiede: “Non hai visto i soldi?”. L’economista risponde: “Mi è sembrato di aver visto qualcosa, ma ho pensato di averlo immaginato. Se […]

La prossima marcia dell’accoglienza va organizzata in Africa: anche l’Italia costruisce muri. Ma sottovoce.

Un post (terrificante) di Stefano Catone, che per Possibile da tempo studia i numeri piuttosto che rilanciare sensazioni: Manderemo dei soldati in Africa con lo scopo di rafforzare il confine sud della Libia. Lo aveva anticipato Repubblica alcuni giorni fa, lo aveva smentito il ministero della Difesa (con una smentita che non smentisce, dato che […]

«Ma perché ci salvate, se non ci volete?»

Il quarto sgombero in poco più di un mese. Oggi, 7 novembre, come annunciato dai volontari, le tende in cui trovavano rifugio più di cento migranti transitanti da Roma sono state tolte con la forza. «Ma perché ci salvate, se non ci volete? Perché ci salvate se pensate che la nostra vita non vale quanto la […]

Italians in Belgium

Il Documentario “Italiani in Belgio” è stato realizzato da Marta Scocco nell’ambito del progetto ShareCulture Creative Mobility, realizzato da Perypezye Urbane con il sostegno di Regione Lombardia e Fondo Sociale Europeo e prodotto in collaborazione con SeaMedia Howest. E secondo me è un’opera rara. Eccolo qui:

Legittima difesa. Ovviamente.

Questo bimbo crescerà, distruggerà la nostra cultura, ha già il portamento dell’assassino e potrebbe essere colui che ruberà il cliente più importante ai nostri figli. E mangerà, vorrà dormire. Inevitabilmente occuperà spazio. Perdio, fermiamolo adesso.

Il giornalismo impastato con la merda

Quindi si scopre che un sito web “d’informazione” è stato denunciato per avere scritto clamorose bufale sugli immigrati. Ne scrivono un po’ tutti oggi (un link a caso qui) ma in pochi sembrano accorgersi che il giovane proprietario del sito (anzi, il “giovane italiano bianco denunciato”, come si scriverebbe lui stesso) si difende dicendo di […]