Elezioni Europee, ecco i partiti invisibili per la televisione pubblica della Rai

Il mio commento per TPI.it

Buongiornissimo, Di Maio: ora i Cinque Stelle sono come tutti gli altri partiti (forse pure peggio)

Costi record alla presidenza del consiglio, liste civiche alle amministrative, revoca del limite ai due mandati, persino Grillo che si lamenta dell’inesperienza dei suoi. Dovevano aprire il Parlamento come una scatoletta di tonno. Sono diventati il tonno. Il mio editoriale per Linkiesta https://www.linkiesta.it/it/article/2019/02/27/buongiornissimo-di-maio-ora-i-cinque-stelle-sono-come-tutti-gli-altri-/41235/

Il partito della fiducia

Massimo Bray (uno dei Ministri di cui avremmo bisogno) riprende sul suo sito il tema della (s)fiducia nella politica. Il partito della fiducia è una minoranza ben più piccola del computo totale dei votanti. già misero, in cui stanno anche i professionisti delle prebende e dei personalissimi stretti ritorni economici. Raramente ci capita e ci […]

Dove sono i voti degli italiani

Come saranno le campagne elettorali del futuro, nel lavoro di Dino Amenduni: In questa analisi proviamo a fare un passo ulteriore e a provare a immaginare le campagne elettorali del futuro prossimo alla luce di alcuni dati che emergono dalla ricerca e che ridefiniscono alcune regole della comunicazione politica. In particolare: – i quotidiani hanno […]

Quel che più spaventa

Quel che più spaventa nei partiti non è quello che dicono, è quello che trascurano o si rifiutano di dire. (Louis Blanc, Organizzazione del lavoro, 1839)

#primarieparlamentari

Forse ce la facciamo. Il dado sembra essere tratto (nel PD voci molto interne lo danno per vicinissimo) e viene da immaginare che SEL non sia da meno. Si moltiplicano gli appelli che raccontano perfettamente perché non ci si può permettere di non farle, tra cui la petizione di Pippo e Vassallo che vi invito […]

La questione morale. Corrotta.

Sessantanovesimo posto, a pari demerito con Ghana e Macedonia. E’ la posizione occupata dall’Italia – con “un aggravamento progressivo” negli ultimi anni – nella classifica della corruzione percepita stilata da “Transparency International”. E’ uno dei dati contenuti nel Rapporto sulla corruzione realizzato dalla Commissione sulla prevenzione del fenomeno corruttivo presieduta dal consigliere Roberto Garofoli. Il “Corruption Perception Index” […]

Se il mezzo è lo scopo

In altre parole, non si va da nessuna parte se non si rovescia da subito e con intransigenza il rapporto  tra i mezzi e gli scopi: le forze politiche – e le loro possibili vittorie elettorali – sono esclusivamente dei mezzi; le proposte politiche da realizzare sono lo scopo. Alessandro, oggi.

Fanno audience e lo chiamano politica

Su Repubblica, oggi: Nel­la de­mo­cra­zia con­tem­po­ra­nea (quel­la ita­lia­na in mo­do mol­to vi­si­bi­le) i par­ti­ti po­li­ti­ci, es­sen­zia­li at­to­ri del si­ste­ma rap­pre­sen­ta­ti­vo fin dal­la sua ap­pa­ri­zio­ne nel­l’In­ghil­ter­ra dei Sei­cen­to, han­no mu­ta­to la lo­ro fun­zio­ne­ma non so­no fi­ni­ti co­me spes­so si so­stie­ne; a que­sta lo­ro mu­ta­zio­ne è cor­ri­spo­sta una tra­sfor­ma­zio­ne del­la de­mo­cra­zia da rap­pre­sen­ta­ti­va a ple­bi­sci­ta­ria. Il nuo­vo […]

Il bilancio di SEL e l’odore dei soldi

Un pezzo di Alberto Crepaldi, che di bilanci se ne intende. Così, per dire che sono tutti uguali, eccolo qua: Negli scorsi giorni mi sono così messo al lavoro. Con ancora ben viva la memoria del tronfio atteggiamento di superiorità morale con cui il tesoriere Boccadutri ha presentato pubblicamente i dati di bilancio. Mi sono […]