Gli italiani, il razzismo e l’incapacità di Salvini di assumersi le sue responsabilità


Lasciate perdere per un secondo le nazionalità di vittime e carnefici: l’Italia di questo ultimo mese non è sicura e il ministro alla sicurezza (che sulla percezione ha costruito le sue fortune) evidentemente non riesce (o non vuole) farsi carico di fatti che lui stesso dovrebbe evitare, condannare. Le possibilità sono due: o il ministro è palesemente inefficace e ammette che la situazione non è sotto controllo oppure si prende la responsabilità di dichiarare che i reati valgono in base all’etnia delle vittime e allora si professi coraggiosamente razzista. Tertium non datur.
Continua a leggere

«Ho perso un amico»

(Di Pierpaolo Capovilla. È uno dei pezzi più belli e veri. Leggetelo fino in fondo.) Ho perso un amico. Ma sto perdendo qualcosa di più importante. Sto perdendo la fiducia nella gente che mi circonda. La gente per la strada, negli uffici, nelle fabbriche, la gente tutta insomma. Ciò che sto per dire è interamente […]

Il silenzio degli intellettuali (no, non tutti, ovvio) sulla melma qui intorno

Benvenuti nell’estate 2018, quando Claudio Marchisio e Francesco Totti diventano l’argine nazionalpopolare alla merda che ogni giorno viene sparsa dai vomitatori d’odio (esclusi i fine settimana, avete notato? perché il week end è sacro quasi come l’aperitivo) e intanto rimbomba l’assenza degli intellettuali prêt-à-porter, quelli che tutti i giorni sui loro account social o nelle […]

Respingere la tentazione dell’indifferenza: il primo intervento al Senato di Liliana Segre

(Il sito Voisapete.it. soprattutto di questi tempi, è particolarmente prezioso. Oggi pubblica l’intervento di Liliana Segre, ed è un testo importante per leggere il presente, mica il passato) Signor Presidente, signor Presidente del Consiglio, colleghi senatori, prendendo la parola per la prima volta in quest’Aula non possa fare a meno di rivolgere innanzitutto un ringraziamento […]

La lettera degli studenti di Macerata ai compagni stranieri che non vanno a scuola per paura

(una professoressa di italiano del CPIA di Macerata, insieme al resto della classe, ha scritto una lettera ai suoi studenti stranieri che per paura non vanno più a scuola) Macerata, 7 febbraio 2018 Cari ragazzi, a scuola stiamo imparando come scrivere una lettera così, per esercitarci, abbiamo deciso di scrivervi. Vi scriviamo per divi che ci […]

Manifestarsi. Soprattutto in campagna elettorale.

Su Macerata in queste ore si sta facendo molta confusione. Ne ho scritto nel mio buongiorno stamattina qui: Finisce che  Anpi,  CgilArci e Libera dichiarano sospesa una manifestazione che in realtà è stata indetta da altri: come racconta Csa Sisma “una manifestazione che in pochissimi giorni ha ricevuto appelli, adesioni ed inviti alla partecipazione da […]

«Boia chi molla!» (la Prestipino)

L’ha scovato David Allegranti: «Boia chi molla prof!». «Grandi i miei ragazzi!!!», dice Patrizia Prestipino, candidata del Pd alla Camera a Roma e già nota per la sortita sul sostegno alle mamme per continuare la «nostra razza». Però «vota la cultura». L’ha messa su Instagram venerdì e poi l’ha cancellata.