Caro Renzi, non contribuire alla melma

Renzi dopo la sconfitta non va nemmeno alla direzione PD: il “caminetto” è la sua newsletter


Renzi sparisce dalla direzione ma parla e scrive dappertutto. Alla fine il suo peggior consigliere è lui stesso. Come sempre.
Continua a leggere

Il problema non è Renzi, ma ciò che è diventato il PD


Sembra che qualcuno creda davvero che basti spodestare Renzi per far tornare il PD quel partito che ormai non è più da tempo. E anche a sinistra qualcuno ci crede.
Continua a leggere

Renzi li ha già aiutati “a casa loro”: aumentando l’esportazione di armi


Aiutarli “a casa loro” a rigor di logica significherebbe porti come soluzione dei conflitti che stanno spostando milioni di persone nel mondo. Eppure con Renzi al governo l’esportazione di armi risulta, dati alla mano, addirittura sestuplicata. E anche i “clienti” della nostra industria delle armi destano più di qualche sospetto.
Continua a leggere

Matteo Renzi ora fa il Matteo Salvini, ci basta?


Matteo Renzi ora decide di fare il Salvini su migranti e “aiutiamoli a casa loro”. Ma non è la svolta a destra (annunciata da tempo) a lasciare perplessi quanto piuttosto la lealtà di un uomo che non è fedele nemmeno alle proprie idee di qualche mese prima.
Continua a leggere

Renzi, il Pd e lo streaming “ma non troppo”

Ops. L’ultima direzione nazionale del Pd non è andata in streaming. Il feticcio che Renzi a tutti i costi aveva voluto importare dai propositi (del resto mai realizzati) del M5S oggi non è già più di moda. La direzione nazionale del Partito democratico sui risultati (pessimi) delle ultime elezioni amministrative si è svolta nel clima da “caminetto” […]

Verdini e Formigoni: gli ingredienti (da non dimenticare) del governo che fu di Renzi

Roberto Formigoni è stato condannato: a 6 anni di carcere il 22 dicembre, anche se ne hanno parlato in pochi. Nelle 719 pagine di motivazioni della condanna che sono state depositate ieri il presidente Gaetano La Rocca con Angela Laura Minerva e Marco Formentin dedicano tutto il decimo capitolo “le utilità percepite dal Presidente Formigoni, suddividendole in alcune macrocategorie […]

Gli errori Macronscopici sulle elezioni francesi di certa sinistra simulata

E niente, l’analisi di Pippo dice tutto: Capisco l’entusiasmo per un candidato di centro che vince (momento di sincerità e quasi verità per chi ancora pensa che il partito del governo voglia collocarsi a sinistra), ma su Macron è partita in Italia una speculazione politica dettata solo dal provincialismo e dalla disinformazione. Chi rimpiange l’Italicum […]

Però essere fieri di non saper comunicare no. Questo no.

Parto dal confronto di ieri tra Renzi e Zagrebelsky ma non è di riforma che vorrei parlare ora, piuttosto del tono dei commenti che piovono il giorno successivo e mi piacerebbe farlo (e discuterne) cercando di non turbare gli animi a sinistra. Se succede va bene lo stesso. Ancora un volta colgo una reazione bifronte dopo un confronto […]

Sulla portaerei a ricostruire l’Europa. Dal basso, eh.

“Stiamo facendo la storia” scrivono i giornali rilanciando le immagini dei tre tronfi che s’imbarcano felici sulla portaerei come una famigliola sul traghetto d’agosto. Il risultato politico sarebbe dovuto al fatto che (testuale) «per la prima volta un cancelliere tedesco ha visitato Ventotene e si è fermato davanti alla tomba di Altiero Spinelli, uno degli autori […]