Anche una sola applicazione di un diritto è un successo

Repubblica oggi spara un titolo che mette i brividi: Evidentemente da quelle parti non sanno che i diritti sono quasi sempre quelli degli altri e si fatica a ribadirli e rivendicarli perché troppo spesso appartengono a una minoranza che fatica a trovare rappresentanza. Strano, perché il processo di trasformazione che porta alla consapevolezza culturale di un diritti (oltre […]

L’educazione di lasciarli fare

Dopo alcuni giorni convulsi ho avuto modo di leggere il botta e risposta tra Eugenio Scalfari e Stefano Rodotà. Anzi: ho letto l’attacco bilioso di Scalfari a Rodotà in un editoriale “normalizzante” che ancora una volta lascia a Repubblica il diritto di decidere la dignità politica di qualcuno. Il passaggio di Scalfari che testimonia la […]

Quelli che vogliono abbattere Formigoni per i calzini

Scusate, l’ora è tarda e l’argomento antipatico per tanti democratici, vip antimafia e uomini di centrosinistra. Ma dopo la nausea per i calzini viola di Mesiano (ve lo ricordate? qui per rinfrescarvi) leggere dei calzini bianchi di Formigoni su Repubblica mi lascia basito. Perché l’opposizione fatta su camicie, slogan e (solo) hashtag su twitter è […]

Il partito di giornale

Una riflessione di Vauro che (anche se “spinta”) dovrebbe instillare almeno qualche dubbio. Dico, Vauro, mica Giuliano Ferrara, l’ha scritta: Un tempo c’erano i giornali di partito. Poi quel tempo è finito. Adesso ci sono i partiti di giornale. Finora con i giornali si era fatto un po’ di tutto: cappelli da muratore, aeroplanini, barchette, […]

Giulio Cavalli a Libera in festa “Racconterò la mafia con l’arte”

Da domani al 26, a Firenze, incontri, concerti e spettacoli contro tutte le mafie. L’attore teatrale sotto scorta dal 2008 reciterà in un’opera sul processo ad Andreotti di GERARDO ADINOLFI Sei giorni per parlare di mafie, attraverso incontri, concerti, dibattiti e spettacoli teatrali. Inizierà domani Libera in festa, la prima festa nazionale di “Libera. Associazioni, […]

Da REPUBBLICA: Sotto scorta “Giù al Nord” la vita chiusa di Giulio

DA REPUBBLICA.IT Tra Milano e Lodi, c’è un attore (“arlecchino scassaminchia”, si definisce lui) costretto a vivere protetto da due ombre armate, per aver denunciato la presenza (e il potere) della ‘ndrangheta in Lombardia. Giulio Cavalli continua a fare politica e spettacoli di teatro civile, rivendicando un’impossibile normalità. E un desiderio di solitudine di MARCO […]

Adesso sventoliamo la Costituzione

C’è un passaggio importante, una linea per nulla sottile, in un Governo che si affloscia come una torta cotta male appena uscita dal forno: le regole. Non cadiamo nell’errore di credere (e di farci credere) che il divorzio che si è consumato tra i berluscones e i finiani sia una questione politica. Nel deserto democratico […]

Martirio in scatola per la telepromozione

Primo punto inossidabile e scritto. Condanna all’atto folle di un’inciviltà criminale anche se malata. Quando esce sangue gocciola anche il pelo e la parte peggiore di un paese. Siamo un paese che si è abituato a bere sangue di tutti i gusti, da sempre, con questa nostra sciagurata abitudine ad abituarci a tutto per sopravviverci […]