I banditi del sapere dell’Università di Catania


Ciò che turba più di tutto è come il malaffare sia figlio di un quadro normativo che rende possibili e quasi legali queste pratiche indegne. E che tutto questo avvenga nel luogo che dovrebbe essere la massima rappresentazione della cultura e del sapere sottolinea come questo Paese sia incrostato dai potentati e dalle baronie in tutti i suoi settori.
Continua a leggere

Fratoianni (LeU): “Vi spiego perché l’università gratuita è un’idea di sinistra”


“Quando parliamo di abolizione delle tasse universitarie stiamo parlando di un investimento sulla qualità del lavoro, sulla competitività internazionale e sul futuro del Paese”: Nicola Fratoianni, di Liberi e Uguali, risponde alle polemiche di queste ore.
Continua a leggere

Piccola storia dall’università italiana

Chissà quante volte è capitato nelle università italiane che un bravo ricercatore dovesse fare un passo indietro per lasciare il posto al raccomandato di turno o al parente di un barone. Da Firenze oggi arriva la notizia che il tentativo di far ritirare la candidatura a un ricercatore non sono non è finita a buon…Continua la lettura di Piccola storia dall’università italiana

Erasmus in Palestina

Si tratta di un progetto Erasmus+, denominato Erasmus Plus Palestine Project e coordinato dall’Università di Siena, che prevede borse di mobilità per studenti dell’Università di Siena che intendono svolgere un periodo di studio in Palestina, nonché per docenti e studenti palestinesi che intendono fare altrettanto nella città del Palio. La cultura che fa politica. La cultura politica,…Continua la lettura di Erasmus in Palestina

Fatelo voi. Fatelo per l’Italia non per voi stessi. Non perché siete ribelli, ma perché siete onesti.

La conversazione con Giambattista vira su altro, sull’ oggetto dei suoi studi, sulla politica, su temi specifici che interessano entrambi, sul suo prossimo libro, dedicato al gruppo parlamentare della sinistra indipendente. Non finiremmo mai di parlare e siamo come i clerici vagantes medievali, certi del valore della conoscenza e del sapere oggi come allora, quando…Continua la lettura di Fatelo voi. Fatelo per l’Italia non per voi stessi. Non perché siete ribelli, ma perché siete onesti.

Crisi lavoro: le nostre proposte

L’ordine del giorno sottoscritto dalla minoranza. ORDINE DEL GIORNO “ESAME DEI PROBLEMI INERENTI LA SITUAZIONE INDUSTRIALE REGIONALE” Il Consiglio regionale Premesso che in Lombardia permane una situazione pesante sul piano occupazionale, nonostante una flessione del 33% nell’utilizzo della cassa integrazione, ed una leggera inversione di tendenza nelle assunzioni di giovani; la disoccupazione coinvolge ancora più…Continua la lettura di Crisi lavoro: le nostre proposte

Un linguaggio comune

Un gran pezzo di Ugo Mattei. Almeno per tornare a parlare di cose serie e per leggere in questo momento politico persone, sigle e informazioni.Un linguaggio nuovo è ciò che riduce ad unità le battaglie politiche di dimensione globale per i beni comuni che oggi si ritrovano in piazza. In Italia di queste battaglie e…Continua la lettura di Un linguaggio comune

29 Settembre: IL SILENZIO E’ ‘NDRANGHETA, Giulio Cavalli a Pavia

Mercoledì 29 settembre dalle ore 21.00 PAVIA – AULA MAGNA UNIVERSITA’ STATALE Piazza Leonardo Da Vinci, 3 Incontro pubblico con Giulio Cavalli dal titolo “Il silenzio e’ Ndrangheta”. Serata promossa da associazioni e partiti di Pavia per discutere del problema delle mafie nella provincia di pavia, della loro relazione e dei legami con la politica e di…Continua la lettura di 29 Settembre: IL SILENZIO E’ ‘NDRANGHETA, Giulio Cavalli a Pavia