Due giorni, due leggi, con la guardia alta

Saranno due giorni importanti in Consiglio Regionale. Si discute di una scellerata legge sui parchi che ne determina il diretto controllo alla giunta regionale e la labilità dei confini che possono essere eventualmente spostati (proprio sul limite dei lavori EXPO, che caso) e la solita manfrina annuale della legge della caccia in deroga. Una legge che deroga la legge solo in Lombardia può diventare un appuntamento fisso. Dispiace che qualcuno del democratico Partito Democratico (Barboni e Girelli) decidano di firmare la proposta di legge. O ci mettiamo d’accordo sulle linee programmatiche dei vari schieramenti o non ne usciamo più. Noi ci opporremo, come sempre. In buona compagnia. E ringrazio la preziosa collaborazione di Luciano per le centinaia di emendamenti che ci serviranno in aula per fare ostruzione in Aula. E provare ad apparecchiare un’estate più ecologica e ambientalista.

Rispondi