Sulla questione vitalizi/mafia/Cuffaro mi scrive Francesco Forgione

Sulla questione siciliana Francesco Forgione chiarisce:

Caro Giulio, come sai sono agli atti del parlamento siciliano le due mozioni di sfiducia a Cuffaro quando era padrone della Sicilia e non ora che è un carcere. Tutte e due hanno come primo firmatario, Francesco Forgione, la mia firma. Non posso quindi essere accusato di accondiscendenza al cuffarusmo. Ma quello che scrivi è una bufala e se fossi stato ancora all’Ars, comparirei nella lista nera grillina. Forse questi deputati non hanno letto statuto autonomista e costituzione repubblicana che assegnano al parlamento italiano e non alle regioni potere esclusivo in materia di giustizia e pene. Qui di anche le pene a censorie come l’interdizione dai pubblici uffici che determina la decadenza o meno del vitalizio a Cuffaro. Tra l’altro la legge Severino prevede la decadenza del vitalizio per i testi di corruzione e non di mafia ma solo per le regioni e non per il parlamento. Così succederà che Cuffaro non avrà più il vitalizio siciliano per le condanne contro la PA, ma prenderà quello del senato, e così anche dell’Utri. In questo caso l’Ars non poteva votare e decidere niente! Come vedi nella lotta alla mafia bisogna essere seri e rigorosi, sottrarrai alla propaganda e se si legge bene anche la costituzione fa bene alla politica e alla credibilità di chi sta nelle istituzioni non per fare spot ma per dare risposte serie e credibili alle domande sociali e alla ricostruzione dell’etica pubblica. 

A Francesco ricordo che addirittura Formigoni congelò il vitalizio ad un suo compagno di partito (con un escamotage, ovvio) e che la mozione venne modificata in modo unanime e votata per diventare proposta di legge in Parlamento.

 

6 Commenti

  1. Tom

    Insomma, ennesima disinformazione grillina basata sull’equazione facilona “politico (specie se siciliano, e cmq non grillino)=mafioso”. La bufala intanto, rilanciata da Cavalli e da molti altri, e’ stata diffusa urbi et orbi nel web ingannando tanta gente. Complimenti vivissimi, eh, ottimo lavoro. Magari sarebbe onesto fare un post di rettifica, tipo “Ci sono cascato anche io, i grillini mi hanno ingannato e vi ho girato la loro storiella, le cose stanno diversamente”. Chissa’ se lo leggeremo.

  2. Come dici tu, caro Giulio,non con un escamotage ma secondo la legge Severino, l’Ars ha sospeso il vitalizio di Cuffaro per il reato di violazione di segreto d’ufficio per il quale è stati condannato. Come tu dici Formigoni applicò un escamotage. Invece se non cambia la legge Dell’Utri o Cosentino per reati legati al 416 bis potranno continuare a riceverlo. È non è vero che l’Ars su questo è autonoma. Detto questo io sono per far decadere il vitalizio, non mi convince l’uso propagandistico di temi che hanno a che fare con la costituzionalità delle norme. Ma mi conosci abbastanza per Sapere cosa penso della lotta alla mafia e delle sue pratiche. Ma anche su questo, come ben sai, c’è un dibattito aperto e rispetto tutte le posizioni!

  3. Quello che è successo all’ARS è molto chiaro.
    I “grillini” hanno presentato il seguente Emendamento anti-vitalizi per condannati per mafia:
    “2 bis. Sono altresì esclusi dall’erogazione del vitalizio i soggetti condannati con sentenza passata in giudicato per i delitti previsti e puniti dagli articoli 416, 416bis e 416ter del codice penale, nonchè i soggetti condannati con sentenza passata in giudicato ai quali è stata riconosciuta l’aggravante di cui all’art.7 del Decreto Legge 13 maggio 1991 n.152 come convertito dalla Legge 12 luglio 1991 n.203″.

    Il presidente Ardizzone ha risposto cosi: https://www.youtube.com/watch?v=pIuq5O9hHGU
    praticamente come Forgione…

    E’ un vero peccato che presidente, deputati ed ex-deputati non conoscono le leggi siciliane e le conosco io, semplice cittadino.

    Infatti basta fare una semplice ricerca e si trova la Legge REGIONALE del 4 gennaio 2014, n.1
    nella quale:

    “ART.11 comm. 2
    L’Assemblea regionale siciliana, secondo le disposizioni del Regolamento interno, disciplina i casi di esclusione o sospensione dall’erogazione dei vitalizi, nel rispetto dei principi contenuti nell’articolo 2, comma 1, lettera n), del decreto legge 10 ottobre 2012, n. 174, convertito con modificazioni dalla legge 7 dicembre 2012, n. 213, per il periodo corrispondente alla durata dell’interdizione dai pubblici uffici e fatti salvi gli effetti della riabilitazione.”
    Link: http://www.gurs.regione.sicilia.it/Gazzette/g14-03o/g14-03o.pdf

    Di cosa vogliamo continuare a parlare dei grillini che fanno show o della paura di perdere il vitalizio!?

  4. Biagio

    Quello che è successo all’ARS è molto chiaro.
    I “grillini” hanno presentato il seguente Emendamento anti-vitalizi per condannati per mafia: “2 bis. Sono altresì esclusi dall’erogazione del vitalizio i soggetti condannati con sentenza passata in giudicato per i delitti previsti e puniti dagli articoli 416, 416bis e 416ter del codice penale, nonchè i soggetti condannati con sentenza passata in giudicato ai quali è stata riconosciuta l’aggravante di cui all’art.7 del Decreto Legge 13 maggio 1991 n.152 come convertito dalla Legge 12 luglio 1991 n.203”.

    Il presidente Ardizzone ha risposto cosi: https://www.youtube.com/watch?v=pIuq5O9hHGU
    praticamente come Forgione…

    E’ un vero peccato che presidente, deputati ed ex-deputati non conoscono le leggi siciliane e le conosco io, semplice cittadino.

    Infatti basta fare una semplice ricerca e si trova la Legge REGIONALE del 4 gennaio 2014, n.1
    nella quale:

    “ART.11 comm. 2
    L’Assemblea regionale siciliana, secondo le disposizioni del Regolamento interno, disciplina i casi di esclusione o sospensione dall’erogazione dei vitalizi, nel rispetto dei principi contenuti nell’articolo 2, comma 1, lettera n), del decreto legge 10 ottobre 2012, n. 174, convertito con modificazioni dalla legge 7 dicembre 2012, n. 213, per il periodo corrispondente alla durata dell’interdizione dai pubblici uffici e fatti salvi gli effetti della riabilitazione.”
    Link:http://www.gurs.regione.sicilia.it/…/g14-03o/g14-03o.pdf

    Di cosa vogliamo continuare dei grillini che fanno show o della paura di perdere il vitalizio!?

Rispondi